4 Giugno 2020, 19:53

EUROPEO PER NAZIONI, ROSA E VIOLA DI BRONZO

Viola in Coppa_2Un'Italia solida e orgogliosa rovescia nella seconda giornata la brutta classifica della finale Super League dell'Europeo per Nazioni, a Braunschweig (Germania), risalendo dal decimo al settimo posto e  scacciando l'incubo retrocessione emerso dopo un sabato da dimenticare. Nessuna vittoria individuale per gli atleti in maglia azzurra, ma una serie di prestazioni di assoluto livello, e di piazzamenti sul podio o nelle immediate vicinanze. Il migliore è stato Fabrizio Donato, secondo nel salto triplo con la misura di 16.82, ma vanno sottolineati anche i terzi posti centrati dalla padovana Chiara Rosa nel getto del peso (17.92), da Giordano Benedetti negli 800 (1’46”45) e dalla trevigiana Giulia Viola (nella foto) nei 5000 metri (personale portato a 15’40”30). Da segnalare anche l'80.37 di Norbert Bonvecchio nel lancio del giavellotto, quarta prestazione italiana di sempre, con un azzurro nuovamente oltre gli 80 metri dopo nove anni d'attesa. La metamorfosi che regala sorrisi è - anche - figlia di una riunione serale, successiva al rovescio della prima giornata, promossa e gestita dai veterani (in testa i capitani Nicola Vizzoni e Chiara Rosa). L'Europeo per Nazioni va alla Germania, che interrompe un dominio della Russia che durava da tre edizioni (vittorie nel 2010, 2011 e nel 2013). I tedeschi bissano il successo della prima edizione, avvenuto a Leiria nel 2009. La Russia è seconda, ma staccata di undici punti e mezzo. Sul terzo gradino del podio, la Francia, che ha preceduto di due sole lunghezze la Polonia. L'Italia, come detto, è settima, come lo scorso anno a Gateshead. Retrocedono Repubblica Ceca, Olanda e Turchia. Gli altri veneti in gara a Braunschweig? Matteo Galvan quinto nei 400 con il primato stagionale (46”28) e poi coinvolto nella, fortunatamente ininfluente, squalifica della 4x400, di cui ha fatto parte anche il poliziotto Isalbet Juarez. Ottima quarta la debuttante Federica Del Buono nei 1500 (4’16”01). Nono, infine, il poliziotto Hassane Fofana nei 110 ostacoli (13”97/-1.1) (da comunicato federale).

 

Check Also

SOSTEGNO ALLE SOCIETA’: NUOVO SPORTELLO FIDAL

Un nuovo servizio per le società. Uno Sportello per rispondere alle esigenze dei club che lavorano ogni …