27 Febbraio 2021, 1:21

ASSOLUTI INDOOR: IL VENETO E’ DONNA CON GLI ORI DI BORGA, BELLO’ E ROSA – TAMBERI 2.35

L’atletica veneta è donna, ma non solo. Nella seconda giornata degli Assoluti indoor di Ancona salgono sul gradino più alto del podio la veneziana Rebecca Borga (400), la vicentina Elena Bellò (800) e la padovana Chiara Rosa (peso). Nell’elenco delle nuove maglie tricolori entrano però anche Marcell Jacobs (Fiamme Oro), leader nei 60, e Gianmarco Tamberi (ATL-Etica San Vendemiano) capace di salire a 2.35 nell’alto. Rebecca Borga (Fiamme Gialle), con 52”69 nei 400, conferma la propria crescita e fa ancora meglio del personale outdoor (52”84) con un crono che le consegna l’eurominimo per Torun (richiesto 53”00). Il confronto nel giro decisivo è soprattutto con la tricolore uscente Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) che però cede nel finale (quinta, 53”69). Volata spalla a spalla, invece, negli 800: non si lascia sfuggire il titolo Elena Bellò (Fiamme Azzurre), al quarto centro consecutivo al coperto. La vicentina lancia l’ultimo giro in testa e nella retta finale resiste al rientro di Irene Baldessari (Esercito). Stesso tempo (2’03”45) e per una questione di millesimi (soltanto tre) la spunta Bellò, al primato personale al coperto e allo standard per gli Euroindoor di Torun (2’03”50). Sulla loro scia, la volata per il terzo posto se l’aggiudica la marchigiana d’adozione trevigiana Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) che porta il proprio limite indoor a 2’04”04. Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), con un bel 17.40 nel peso, centra il diciassettesimo titolo di fila, per un totale di 28. Una Rosa che non sfiorisce davvero mai. Lo sprinter delle Fiamme Oro, Marcell Jacobs, conquista il suo primo titolo italiano indoor dei 60 metri con 6”55, a quattro centesimi dal record italiano, e prosegue una splendida stagione al coperto (6”55 a Berlino, 6”54 a Liévin, 6”53 a Lodz in pochi giorni). Gianmarco Tamberi sale nell’alto a 2.35, aggiungendo un centimetro al record stagionale e stabilendo, questa volta in solitudine, la miglior prestazione mondiale stagionale, oltre al nuovo record veneto assoluto indoor.  Il bilancio veneto della seconda giornata degli Assoluti indoor è completato dagli argenti di Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta) nell’asta (4.31) e Ottavia Cestonaro (Carabinieri) nel triplo (13.76). Bronzo per la 4x2 giri maschile dell’Atletica Vicentina (applausi per Pietro Marangon, Enrico Brazzale, Massimo Avitabile e Matteo Beria), oltre che per Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) nel peso (18.91).

I risultati della 2^ giornata, con tutte le medaglie venete. UOMINI. 60: 1. Marcell Lamont Jacobs (Fiamme Oro) 6”55. 400: 1. Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) 46”57. 800: 1. Simone Barontini (Fiamme Azzurre) 1’47”51. 3000: 1. Pietro Arese (Fiamme Gialle) 8’04”03. Alto: 1. Gianmarco Tamberi (ATL-Etica San Vendemiano) 2.35. Triplo: 1. Tobia Bocchi (Carabinieri) 16.79. Peso: 1. Leonardo Fabbri (Aeronautica) 20.36, 3. Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) 18.91. Eptathlon: 1. Dario Dester (Carabinieri) 6076 punti. 4x2 giri: 1. Cus Pro Patria Milano 3’15”72, 3. Atl. Vicentina (Marangon, Brazzale, Avitabile, Beria) 3’17”90. DONNE. 60: 1. Vittoria Fontana (Carabinieri) 7”35. 400: 1. Rebecca Borga (Fiamme Gialle) 52”69. 800: 1. Elena Bellò (Fiamme Azzurre) 2’03”45, 3. Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 2’04”04. 3000: 1. Giulia Aprile (Esercito) 9’09”26. Asta: 1. Roberta Bruni (Carabinieri) 4.41, 2. Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta) 4.31. Triplo: 1. Dariya Derkach (Aeronautica) 13.82, 2. Ottavia Cestonaro (Carabinieri) 13.76. Peso: 1. Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) 17.40. 4x2 giri: 1. Esercito 3’38”42.

RISULTATI | FOTO

-Foto di Francesca Grana

Check Also

ASSEMBLEE PROVINCIALI, NUOVI PRESIDENTI PER TREVISO E PADOVA

In attesa dell’assemblea regionale che si terrà al Palaindoor di Padova il 13 marzo, si …