18 ottobre 2018, 17:37

BERLINO: STRATI A UN CENTIMETRO DALLA FINALE, DAL MOLIN VOLA TRA GLI OSTACOLI

Strati_BerlinoUna sola veneta impegnata nella quarta giornata degli Europei di Berlino. Laura Strati non è troppo fortunata nei grandi appuntamenti internazionali. Lo scorso anno furono due centimetri a negarle la finale agli Euroindoor di Belgrado. Anche oggi la lunghista vicentina si imbatte nella delusione di risultare la prima delle escluse, e con un margine ancora inferiore: un solo centimetro. Non basta il 6.60 (-0.1) della 27enne dell’Atletica Vicentina (“x” al primo, 6.29 al terzo) che lavora come traduttrice e si allena a Madrid, spinta fuori all’ultimo turno di salti. La dodicesima è soltanto un soffio più in là (6.61 della portoghese Evelise Veiga). “Ma non posso essere soltanto amareggiata – spiega – perché è stato un anno difficile dopo quattro infortuni. Ho maturità in più, ma meno regolarità dello scorso anno. Ho ancora da imparare tanto per entrare in una finale europea. I miei obiettivi sono molto ambiziosi, devo solo trovare le condizioni giuste per potermi allenare con continuità”. Il 6.60 odierno, a sette centimetri dalla promozione diretta, è la quarta misura in carriera, a due centimetri dallo stagionale di 6.62 del 5 luglio a Nembro, e non troppo distante dal personal best di 6.72 stabilito ad Avila, in Spagna, nel 2017.

Le Fiamme Oro festeggiano il doppio passaggio del turno degli ostacolisti. Nella batteria iniziale gran crono di Paolo Dal Molin che scende a 13”40 (vento +1.8) per diventare il terzo italiano di sempre in questa specialità, togliendo sette centesimi al suo limite di 13”47 targato 2014. Il 31enne delle Fiamme Oro, vicecampione europeo dei 60hs indoor nel 2013, trova un’ottima partenza e si esprime al meglio tra le barriere con la sua consueta azione molto potente, ma efficace. Dopo tre anni condizionati dagli infortuni, quest’inverno è rientrato conquistando una maglia azzurra per i Mondiali in sala, mentre nella stagione all’aperto si era già riportato vicino ai livelli del passato con 13”54. Adesso davanti a lui, nelle liste nazionali alltime, ci sono soltanto il recordman italiano Emanuele Abate (13”28) e Andrea Giaconi (13”35). “Finalmente sono tornato! Sto bene – commenta – avevo solo bisogno di correre di nuovo una gara così. Quest’anno in pratica ho fatto i 110 ostacoli solo in due occasioni e l’ultima due mesi fa, quindi ero un po’ in tensione. Ho toccato tante barriere, ma sono contento. I capelli biondi come Yeman Crippa? No, è lui che li ha come me – scherza – l’ho anticipato io di qualche mese. E siamo pronti a colorare gli ostacoli di azzurro!”.

Alle sue spalle si migliora anche Hassane Fofana con 13”50. Il suo avvio è meno brillante, però il 26enne lombardo delle Fiamme Oro riesce a trovare il giusto ritmo piazzando un bel recupero nel finale. E anche l’allievo di Alberto Barbera mette a segno un progresso personale, sfruttando le condizioni favorevoli, con due centesimi in meno rispetto al 13”52 ottenuto ad Amsterdam nella scorsa edizione della rassegna continentale per consolidare il nono posto nelle graduatorie nazionali di sempre.

DIRETTA TV E STREAMING – I Campionati Europei di Berlino sono trasmessi sui canali Rai (Rai2, RaiSport, RaiSport+HD e la piattaforma RaiPlay), sui canali Eurosport (Eurosport 1, Eurosport 2 ed Eurosport player) e in streaming sul portale Eurovision al seguente link: www.eurovisionsports.tv/EuropeanChamps18/athletics

FOTO/Photos – LE SCHEDE DELLA SQUADRA ITALIANA (PDF) – START LIST – RISULTATI/Results – ISCRITTI/Entries – ORARIO E AZZURRI IN GARA – LA SQUADRA ITALIANA/Italian Team – TUTTE LE NOTIZIE/News – GLI EUROPEI IN TV – NUMERI E STATISTICHE (DAL 1934 AL 2016) – LE PAGINE EA SUGLI EUROPEI – IL SITO DEL COMITATO ORGANIZZATORE

 

 

Check Also

Fortuna_Diletta_Gyor_2017_resize

OLIMPIADE GIOVANILE, OTTAVO POSTO PER LA DISCOBOLA FORTUNA

Nel secondo turno di gare all’Olimpiade giovanile di Buenos Aires non si migliora la discobola …