29 Gennaio 2023, 4:38

CONEGLIANO, FABBRI-PONZIO PER UN MEETING DI PESO

Il Meeting Città di Conegliano – Trofeo Toni Fallai sarà un meeting di peso. Sabato 11 giugno allo stadio comunale Soldan per la manifestazione internazionale di atletica leggera, giunta alla sua 31esima edizione e organizzata da Atletica Silca Conegliano, sono attesi i pesisti azzurri protagonisti nelle ultime stagioni con diretta streaming su www.atletica.tv.

Al via il campione tricolore in carica Nick Ponzio (Athletic Club 96 Alperia), primatista italiano indoor con 21.61 e arrivato quest’anno a 21.83 all’aperto. Torna sulla pedana che lo ha visto vincere nella scorsa edizione Leonardo Fabbri (Aeronautica), secondo italiano di sempre outdoor (insieme a Zane Weir) con 21.99. In gara per riportarsi su misure importanti anche Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) che proprio nel 2019 a Conegliano ha siglato il suo miglior lancio in carriera di 20.17. Tenterà di mettersi “in mezzo” tra gli azzurri il portoghese Tsanko Arnaudov, bronzo agli Europei del 2016, personale di 21.56.

Il giavellotto proporrà invece Alexandru Novac, il romeno con un personale di 86.37, detentore del record del Fallai con 83.02 lanciato nel 2018 e lo scorso anno finalista olimpico a Tokyo. Troverà il lettone Rolands Strobinders, arrivato fino a 85.07 e il pluricampione italiano Norbert Bonvecchio (Atletica Trento), personale di 80.37. Proprio i lanci metteranno in palio, per il miglior risultato tecnico, il Trofeo Toni Fallai, in memoria dell’indimenticato professore di educazione fisica che tanto ha fatto per il movimento dell’atletica e per la promozione di questo sport tra i giovani.

Nei 400 in pista Giancarla Trevisan (Bracco Atletica), più volte protagonista con la 4×400 azzurra, che sfiderà l’ucraina Kateryna Klymyuk e la tedesca Karolina Pahlitzsch, entrambe con un accredito inferiore ai 52 secondi. La gara dei 100 ostacoli vedrà invece in azione Nicla Mosetti (Bracco Atletica), fresca di primato con 13″18, opposta all’ucraina Anna Plotitsyna, 12″89 di record personale.

Promette emozioni anche il mezzofondo. Interessante il cast degli 800 con l’olandese Djoao Lobles, quest’anno a 1’45″66, il bosniaco Abedin Mujezinovic (personale di 1’45″87) e l’ucraino Yevhen Hutsol (primato di 1’46″56). Da seguire l’azzurrino Giovanni Lazzaro, trevigiano dell’Assindustria Sport, classe 2004 che ha già corso in 1’49″94. Nei 5000 maschili, favori del pronostico per l’eritreo Meron Goitom, 13’59″62 a fine aprile a Milano. Nei 400 ostacoli iscritta Valentina Cavalleri (Esercito) mentre i 110hs al maschile schierano l’ecuadoriano Marcos Herrera, il serbo Luka Trgovcevic e l’estone Keiso Pedriks.

Check Also

PADOVA, ZANINI ALLIEVO DA RECORD NEI 1500

Quattrocentisti in giornata di grazia nella prima giornata del weekend di gare al Palaindoor di …