18 Luglio 2019, 19:18

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA TREVISO MARATHON: SARA’ CAMPIONATO REGIONALE 

Partito il count-down per la sedicesima edizione della Treviso Marathon. L’appuntamento con i 42,195 km è per domenica 31 marzo, ma in realtà sarà un weekend fatto di eventi per tutti i gusti e per tutte le età. Un nuovo percorso, una nuova location di arrivo e partenza, con Prato Fiera cuore pulsante della manifestazione e diverse proposte per podisti e famiglie.

Dalla maratona alla Treviso Ten Miles, dalla MoohRun alla Staffetta e alla Corri libero su Prato in Fiera: tra sabato e domenica ci saranno in corsa a Treviso grandi e piccini, appassionati e professionisti, italiani e stranieri. Sarà davvero una “due giorni” da vivere a 360 gradi. Attesi oltre 4.000 partecipanti totali, con ventinove paesi “rappresentati” (oltre che dall’Europa, arriveranno maratoneti da Asia, America e Africa).

La 16^ Treviso Marathon sarà anche valida come campionato regionale assoluto, promesse e master di maratona. “Siamo contenti di poter ospitare il campionato regionale veneto assoluto, promesse e master di maratona alla Treviso Marathon – ha commentato il presidente del Comitato regionale della Fidal, Christian Zovico, intervenuto oggi alla presentazione ufficiale dell’evento -. I primi veneti di tutte categorie domenica 31 marzo indosseranno la maglia di campione regionale, in una regione, il Veneto, che ha la fortuna di vantare quattro grandi maratone. Un grazie agli organizzatori, che continuano, con passione e anche un po’ di sana follia, a proporre la maratona trevigiana che ha segnato in maniera importante il cammino del movimento”.

Nella gara maschile riflettori puntati su una sfida tra due compagni di allenamento, Gilbert Chumba, vincitore del 2018, e Moses Mengich. I keniani entrambi atleti del “Purosangue Project and Foundation”, si allenano insieme e, alle spalle, hanno una storia di povertà simile. Fin da giovanissimi hanno lasciato la scuola per lavorare e dare una mano alla famiglia. Nel 2018 Chumba ha conquistato anche il secondo posto alla Venicemarathon, maratona che nel 2010 ha visto trionfare il fratello di Moses. Al femminile la sfida sarà tra Africa ed Europa. Dal Kenia arriverà Nancy Jelagat Meto, anche lei atleta del team Purosangue (si allena con Euliter Tanui, seconda lo scorso anno alla Treviso Marathon). Nancy proviene da una famiglia molto numerosa (12 figli) e povera. La trentatreenne, nel corso degli anni, ha fatto qualsiasi tipo di lavoro per sopravvivere, cercando in seguito di trovare alcune ore al giorno per allenarsi. Molto forte nei cross, Nancy esordirà in maratona domenica 31 marzo nella 42,195 km trevigiana.

Dalla vicina Croazia arriva invece un’atleta che è ormai diventata una testimonial della gara, Nikolina Sustic, più volte a Treviso, terza lo scorso anno. Trentaduenne, ingegnere informatico di Spalato, specialista delle ultramaratone (vincitrice di quattro edizioni della 100 km del Passatore), nel 2018 ha vinto anche l’oro nel campionato mondiale 100 km.

Il nuovo percorso della 16^ Treviso Marathon coniuga sapientemente gli aspetti storico-architettonici del capoluogo con le bellezze green della zona, strettamente legate al fiume Sile. Start, alle 9.30, da viale IV Novembre, in zona Fiera (da comunicato stampa organizzatori; foto Bolgan).

   

Check Also

TANTE STELLE A VICENZA PER L’EDIZIONE INAUGURALE DEL MEETING BRAZZALE 

Appuntamento da non perdere venerdì sera con il Meeting Brazzale. L’Atletica Vicentina, con il patrocinio …