19 Dicembre 2018, 12:07

DOMENICA DI CORSA CON LA MEZZA DI VICENZA E LA PROSECCO RUN

Strada_generica_resizedOltre 900 iscritti alla quinta edizione della Mezza Maratona di Vicenza, con la nuova denominazione di “StrAVicenza 21km – Half Marathon – Trofeo Cemes", che scatterà domenica 2 dicembre dal centro storico del capoluogo berico.

La manifestazione coinciderà con il campionato regionale assoluto, promesse e juniores della specialità. Dopo aver consolidato il valore della “StrAVicenza 10km” di marzo, in 18 edizioni, con il record, nel 2012, di 10.000 partecipanti, nel 2014 Atletica Vicentina ha avviato con ottimi riscontri il progetto della Mezza Maratona. La manifestazione è inserita, fin dal 2015, nel Calendario Nazionale Fidal. Come accaduto in passato, gli atleti africani quest’anno torneranno protagonisti.

Hanno già garantito la partecipazione il burundese Celestin Nihorimbere (Atl. Brugnera Friulintagli) che vanta un primato di 1h03’ sulla mezza maratona, nel 2018 vincitore della Maratonina dell'Isonzo; il keniota Ken Mutai con un primato di 1h04’ e nel 2018 vincitore delle Maratonibe di Orzinuovi e Galzignano; il connazionale Cosmas Kigen capace in carriera di correre la maratona in 2h09’43" (terzo a Colonia nel 2011).

Novità importante del 2018 è la partenza (e arrivo) della manifestazione da piazza dei Signori. L’evento guadagnerà maggiore centralità e consentirà così di valorizzare un percorso che interesserà il centro storico e la Riviera Berica, garantendo un tracciato veloce con il pregio di valorizzare le bellezze architettoniche e paesaggistiche di Vicenza. Il percorso dopo un passaggio nelle vie principali del centro storico si allungherà verso la Riviera Berica con vista su “La Rotonda” sfruttando la pista ciclabile fino al ponte di Debba. Da li l’inizio della seconda parte del percorso con il passaggio in zona Casale e il traguardo che sarà raggiunto da piazza Matteotti.

Testimonial d’eccezione, Gelindo Bordin, nel trentennale della vittoria nella maratona olimpica di Seul 1988.

PROSECCO RUN - Un migliaio a correre nel Trevigiano tra vigneti e cantine del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene Docg, tra Vidor, Mosnigo, Colbertaldo, Valdobbiadene e San Giovanni. Tanti sono i partecipanti che hanno già prenotato il pettorale per la nona Prosecco Run in programma domenica 2 dicembre.

Accanto alla gara Fidal di 21,097 km, la società organizzatrice Maratona di Treviso, proporrà anche la Prosecchina, manifestazione ludico-motori di 10 km e una staffetta scolastica.

La gara maschile vedrà al via l’azzurro Paolo Zanatta (Atletica Casone Noceto) che nei 21,097 km vanta un primato personale di 1h06’06’’ ottenuto nel 2017, Simone Gobbo (Tornado), che ha un PB di 1h06’30’’ siglato nel 2013 e lo scorso anno è stato secondo, e l’emiliano Rudy Magagnoli (Discobolo Atletica Rovigo), diverse volte sul podio alla Prosecco Run, come nel 2017 (fu terzo).

Ci sarà anche il più volte campione italiano di triathlon (nuoto, ciclismo, corsa a piedi) giovanile a squadre e crono, l’under 23 Federico Pagotto (Silca Ultralite Vittorio Veneto). Al femminile, torna la protagonista della passata edizione, Silvia Serafini (Tornado), specialista della corsa in montagna e del trail, prima nel 2017, “accompagnata” dalla compagna di squadra, Giovanna Ricotta, diverse volte seconda proprio qui a Vidor. In gara anche Stefania Satini (Dolomiti Belluno), bronzo lo scorso anno. Alle 10.00 lo start ufficiale della gara Fidal.

Check Also

MANIRAFASHA E UNA BOCCALINI DA RECORD CONQUISTANO LA “CITTA’ MURATA”

Il Veneto porta bene a Beatrice Boccalini: due mesi fa, alla Mezza di Treviso, la …