28 Maggio 2023, 17:41
Breaking News

DOPPIETTA AFRICANA NELLA 12^ HONDA JESOLO MOONLIGHT HALF MARATHON

La 12^ Honda Jesolo Moonlight Half Marathon incorona per la seconda volta l’eritreo Shumay Mogos Solomon, compagno di allenamento dell’azzurro Eyob Faniel, che si è imposto in 1h02’39”, precedendo di soli 9 secondi il keniano Isaac Too, secondo in 1h02’48”.

La gara è partita su ritmi piuttosto lenti, ma con continui strappi che hanno mandato in difficoltà gran parte del gruppo di testa. La sfida si è poi accesa attorno al 17° chilometro, quando è iniziato il vero testa a testa tra l’eritreo e il keniano, risoltosi solo negli ultimi 500 metri, quando Solomon ha piazzato l’allungo decisivo.

Terzo posto, a sorpresa, per il 24enne italiano, di origini etiopi, Ademe Cuneo che ha chiuso in 1h03’20”, a soli 13” dal suo personale.  Quarto posto per l’altro azzurro Abdoullah Bamoussa, ritirato Giuseppe Gerratana.

Record della corsa, invece, in campo femminile. Merito della keniana Morine Michira Gesare che ha corso in 1h10’52”, abbassando di 1 minuto netto il precedente primato, che risaliva al 2013 e apparteneva alla keniana Hellen Jepkurgat. Alle sue spalle, staccata di una manciata di secondi, la ruandese Clementine Mukandanga. Terza, con un ritardo di oltre 3 minuti, la burundiana Cavaline Nahimana. La prima delle azzurre è stata Federica Sugamiele, quarta, in 1h14’39”.

La gara femminile, ben pilotata dalle lepri con un passaggio intermedio di 34’08”, è stata è più regolare rispetto a quella maschile. In testa, sin dall’inizio, la keniana e la ruandese che hanno corso assieme sino all’ultimo chilometro, quando la Jepkurgat ha allungato, scrollandosi di dosso la Mukandanga. Seconda vittoria di stagione, quindi, per Hellen Jepkurgat dopo quella di Piacenza dello scorso 7 maggio. Era in gara anche Piero Barone, il tenore italiano membro del trio musicale di grande successo ‘Il Volo’. Barone ha chiuso la sua prova in 1h45’45”.

I protagonisti della gara più breve di 9,350 metri sono stati il 19enne veneziano e mezzofondista dell’Assindustria Padova Thomas D’Este (29’15”) e la 21enne mestrina della Coin Venezia Diletta Moressa (33’09”), entrambi vincitori lo scorso ottobre anche della 10k abbinata alla Venicemarathon.

E’ stata un’edizione davvero straordinaria sia per la qualità tecnica dei risultati che per la grande partecipazione: in tutte e tre le corse abbiamo assistito al sold out dei pettorali – commenta a caldo il presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva -. Una serata straordinaria, che ci stimola a guardare al futuro con grande ottimismo, ma soprattutto a puntare a crescere ancora di più nei numeri, a livello tecnico, e a livello internazionale. A nome mio e di tutta Venicemarathon rivolgo un caloroso ringraziamento al Comune di Jesolo e a tutti i suoi uffici per la preziosissima collaborazione, a tutte le Forze dell’ordine coinvolte, alla Protezione Civile, alla Croce Verde e agli straordinari volontari. Nel 2024 la gara si disputerà sabato 25 maggio”.

CLASSIFICHE