6 Giugno 2020, 20:24

EUROCROSS, FESTA FIAMME ORO: YEMAN CRIPPA CONQUISTA IL BRONZO

Un'altra medaglia internazionale per Yeman Crippa: l'azzurro conquista il bronzo agli Europei di cross sui prati di Lisbona. Al termine dei 10,225 km di saliscendi sul percorso muscolare del Parque da Bela Vista il 23enne trentino delle Fiamme Oro Padova - con il tempo di 30’21” - è sul podio alle spalle dello svedese Robel Fsiha (29’59”) e del turco Aras Kaya (30’10”), insieme ai quali aveva viaggiato in gruppo fino ai tre chilometri dall’arrivo.

A poco più di due mesi dal primato italiano dei 10.000 metri e dall'ottavo posto ai Mondiali di Doha, Crippa sale per la prima volta sul podio individuale degli EuroCross nella categoria assoluta, dopo aver trionfato due volte da junior (2014-2015) e aver vinto due bronzi nel 2016 e 2017 da under 23. Nel primo giro, a dettare l’andatura è Wanders insieme al duo di turchi Aras e Ali Kaya, con l’azzurro in pieno controllo. Che non sia la giornata del campione in carica Filip Ingebrigtsen lo si intuisce subito, nascosto e lontano dai leader.

Crippa galoppa con apparente facilità sulle ripide discese e le impegnative salite del percorso, e da metà gara l’affare medaglie si restringe a pochi pretendenti: risale lo svedese di origine eritrea Fsiha, che quest’anno si era fatto notare per essere stato il migliore degli europei ai Mondiali di cross di Aarhus, e inizia la lotta a tre con Crippa e il turco Aras Kaya, alla ricerca di un nuovo successo dopo il 2016. Nel momento della verità, Crippa fatica ma tiene duro e chi ne ha di più è proprio il 23enne Fsiha, che saluta Kaya e si lancia verso il traguardo in solitaria. Decima la squadra italiana, poco brillante negli altri elementi.

Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina), classe 1996, alla seconda maglia azzurra della carriera, è 33^ nella gara assoluta femminile. Il piazzamento, insieme all’11° posto di Valeria Roffino e al 12° di Federica Sugamiele, frutta all’Italia un ottimo quinto posto nella classifica a squadre.

Decimo il quartetto azzurro nella staffetta mista 4x1,5 chilometri: la bellunese Elisa Bortoli ha lanciato Mohamed Zerrad (Atl. Biotekna Marcon). Hanno poi chiuso Joyce Mattagliano e Soufiane El Kabbouri, bravi a mantenere il team italiano in decima posizione. L’altra bellunese Gaia Colli giunge 37^ nella gara under 23, dove la squadra italiana è ottava. Marco Fontana Granotto (Expandia Atl. Insieme Verona) ha chiuso la gara under 20 al 38° posto (terzo degli azzurrini), contribuendo all’ottavo posto di squadra conquistato dagli italiani. Alla fine, Italia terza nel medagliere (un oro, due argenti e un bronzo), alle spalle di Gran Bretagna e Francia. Applausi.

LE MEDAGLIE ITALIANE AGLI EUROPEI DI CROSS LISBONA 2019 ORO (1): Nadia Battocletti (under 20). ARGENTO (2): under 20 donne (Nadia Battocletti, Angela Mattevi, Ludovica Cavalli, Anna Arnaudo, Giada Licandro, Laura Pellicoro), under 23 uomini (Yohanes Chiappinelli, Jacopo De Marchi, Sebastiano Parolini, Riccardo Mugnosso, Pasquale Selvarolo, Sergiy Polikarpenko). BRONZO (1): Yeman Crippa (senior)

RISULTATI - FOTO - LA SQUADRA AZZURRA - TUTTE LE NOTIZIE - LA PAGINA EA DELLA MANIFESTAZIONE

Check Also

MEETING, CAMPIONATI, TEST: SI RIPARTE COSI’

Un altro concreto passo verso la tanto agognata normalità. Salvo differenti indicazioni del Governo e …