14 Dicembre 2019, 18:52

FANIEL ED EPIS COLORANO D’AZZURRO LA MEZZA MARATONA DI SCORZE’

Test vincente per i due azzurri impegnati sabato sera nella decima edizione della Maratonina di Scorzè (Venezia), sulla strada che porta verso la maratona dei Mondiali di Doha. Al maschile si è imposto nettamente Eyob Faniel con il tempo di 1h09'04" nella gara disputata in notturna, ma con temperature comunque elevate. Il 26enne delle Fiamme Oro ha portato a termine un “lungo” come previsto, pur non avendo ambizioni cronometriche, in condizioni ambientali e anche di orario che si avvicinano a quelle attese alla rassegna iridata in programma dal 27 settembre al 6 ottobre. Nel tratto finale il vicentino è riuscito a distanziare i keniani Dennis Bosire Kiyaka (Atl. Dolomiti Belluno, 1h09'53") e Julius Kariba Njeri (1h11'13") per cogliere il suo secondo successo in questa manifestazione, dopo quello del 2016. Da oggi l’azzurro affronterà un nuovo periodo di allenamento in quota fino al 6 settembre a Sankt Moritz, in Svizzera, dopo il raduno di Livigno nel mese di luglio. Anche la sfida tra le donne si è decisa nell’ultima parte, con Giovanna Epis davanti a tutte in 1h16'55". Nell’unica mezza maratona inserita nel calendario nazionale tra luglio e agosto, la trentenne veneziana ha portato avanti la prova sul proprio ritmo senza pensare al cronometro, correndo in spinta nei quattro chilometri conclusivi per staccare la ruandese Clementine Mukandanga (Runner Team 99), seconda al traguardo in 1h17'45". Terza invece la keniana Purity Gitonga (1h19'34"). La portacolori dei Carabinieri era scesa giovedì dall’altura di Livigno, dove ha svolto un notevole volume di lavoro, e da martedì tornerà di nuovo nella stessa località per altre due settimane (da www.fidal.it).

Check Also

MEZZA MARATONA DI CITTADELLA: RIFLETTORI SU SARA DOSSENA

Cala il sipario sulla stagione dell’atletica veneta. L’ultima gara dell’anno è in programma dopodomani, domenica 15 …