14 Luglio 2020, 8:28

FELTRE, L’ETIOPE WORKU CONQUISTA IL GIRO DELLE MURA

Il Giro delle Mura, per la 31^ edizione, trova un vincitore etiope. E’ il diciassettenne Tadese Worku, vicecampione mondiale under 20 di cross ad Aarhus 2019, che sull’asfalto e sul pavè di Feltre (Belluno) sembra volare. La gara ad invito, sui 9,5 km, non ha storia. Alla fine del primo giro, Worku prende il largo, aumenta progressivamente il suo vantaggio e va a chiudere in 26’16”. Alle sue spalle, nella lotta per le piazze d’onore, Marouan Razine (26’39”) la spunta sul poliziotto Pietro Riva (26’46”). Alvaro Zanoni (HRobert Running Team), in 33’28”, e Manuela Bulf (Atl. Agordina), in 38’03”, conquistano la gara amatoriale sui 10 km. La spettacolare corsa a eliminazione Running Seven Laps va alla coppia azzurra formata da Marta Zenoni e dal bellunese Enrico Riccobon. Con un programma ricco, comprendente anche gare promozionali e il tradizionale Campionato Europeo dei vigili del fuoco (vinto dal polacco Przedwojewski sul bellunese Luca Cagnati), Feltre fa ancora una volta centro, regalando un grande spettacolo.

CLASSIFICHE  

Check Also

S. BIAGIO, GUGLIELMI-VISENTIN A 200 – MESTRE, CHE GIAVELLOTTO PER LA CADETTA RAIMONDI

I giovani velocisti raccolgono applausi nel 1° meeting di San Biagio che oggi, nel ricordo …