17 Ottobre 2019, 13:38

GYMNASIADE, SUPER VANZO: 47”91 NEI 400

Jesolo 2013_Vanzo Leonardo_2_resizeDopo Giulia Camporese, oro nel martello con la miglior prestazione italiana di categoria (65.76), alla Gymnasiade di Brasilia raccoglie applausi anche Leonardo Vanzo. Il veronese dell’Insieme New Foods è sesto nei 400 in 47”91. Il bronzo resta lontano 45 centesimi (il 47”46 dell’altro azzurrino, Leonardi), ma Vanzo realizza un grande risultato, correndo per la prima volta in meno di 48”.

Già nel primo turno di gara, l’allievo di Diego Appoloni aveva fornito un’ottima prova, abbassando il primato personale da 48”52 a 48”17, ma il risultato della finale vale il primato veneto di categoria e la settima prestazione italiana all-time a livello under 18. Per Vanzo, talento tutto da scoprire dopo aver iniziato la carriera sportiva nel rugby, è un grande finale di stagione, dopo che il 2013 gli aveva già regalato i due titoli italiani di categoria (indoor e outdoor), ma anche la piccola, grande delusione del mancato impiego ai Mondiali under 18 di Donetsk, dov’è stato l’unico atleta del gruppo azzurro a non scendere in pista.

Domani, lunedì 2 dicembre, a Brasilia, in gara gli altri quattro veneti. In tre - Elena Bellò negli 800, Ilaria Casarotto nel giavellotto ed Eleonora Andreis nel lungo - sono attesi dalla finale diretta. Matteo Beria sarà invece impegnato nella semifinale dei 400 ostacoli.   

Check Also

IN TRE AI MONDIALI IN MONTAGNA, HOOPER E CESTONARO ALLA RASSEGNA IRIDATA MILITARE

Il responsabile tecnico per la corsa in montagna Paolo Germanetto ha ufficializzato le squadre azzurre per i Campionati …