28 Marzo 2020, 12:29

IL CENTRO SPORTIVO DI GRUMOLO DELLE ABBADESSE DIVENTA “AMBASCIATORE NAZIONALE”

A Grumolo delle Abbadesse, dove il prossimo 8 marzo si svolgerà la Festa dell’atletica veneta master, c’è un impianto sportivo che è diventato un esempio di buone pratiche sociali.

Grazie al centro sportivo “Palù”, inaugurato a giugno del 2017, il comune di Grumolo delle Abbadesse è stato premiato, nei giorni scorsi, come uno dei “100 Ambasciatori Nazionali”.

La consegna del riconoscimento, organizzato dall’associazione Liber, in collaborazione con la casa editrice Rde, è avvenuta nella prestigiosa cornice di Palazzo Madama, a Roma, dove il sindaco del comune vicentino, Andrea Turetta, ha ritirato il premio dalle mani dell’attore Carlo Verdone, presidente del comitato d’onore del premio.

Il riconoscimento “100 Ambasciatori Nazionali” è dedicato a comuni, aziende ed enti che nel loro territorio e in tutto il Paese, mettono in pratica azioni volte allo sviluppo socio-economico e alla valorizzazione del patrimonio, diventando un esempio virtuoso per la comunità.

Il centro sportivo “Palù” è stato riconosciuto meritevole del premio “100 Ambasciatori Nazionali”, in quanto impianto progettato per lo sviluppo dell’attività sportiva di tutte le età e con finalità di inclusione sociale.

Check Also

CONSIGLIO FEDERALE, LA ROAD MAP DEI PROSSIMI MESI

Il Consiglio federale, riunito quest’oggi in videoconferenza, ha affrontato la difficile situazione venutasi a creare …