20 Giugno 2019, 23:04

IL DICIASSETTENNE GUENE E’ GIA’ UNA FRECCIA: 5”90 NEI 50 METRI

Il 2018 non è ancora finito, ma già riparte l’attività indoor. Al PalaLottici di Parma, in una riunione basata su due sole gare, 50 metri piani e 55 metri a ostacoli, applausi per Abdou Mourou Guene. Il diciassettenne di Chiampo, tesserato per l’Atletica Vicentina, ha fermato il cronometro nei 50 piani a 5”90, dopo aver corso la batteria in 5”96. La distanza spuria offre pochi termini di confronto, ma il risultato cronometrico dell’allievo di Diego Zocca, tricolore under 18 nei 60 metri, sarebbe inferiore alla migliore prestazione italiana di categoria (6”08 di Bruno Bellandi nel lontano 1981). Peccato che Guene - originario del Burkina Faso e residente da sette anni nel nostro Paese - non abbia ancora la cittadinanza italiana: il primato resta così in mano a Bellandi. L’Atletica Vicentina era presente a Parma anche con Tidjane Minougou, quinto in 6”09, con l’allievo Davide Giambellini, classe 2002, sesto nella finale dei secondi in 6”10, e con l’azzurrina Moillet Kouakou, vittoriosa con 6”61. La junior delle Fiamme Oro, Desola Oki, si è invece imposta nei 55 metri a ostacoli in 7”99.

RISULTATI COMPLETI    

Check Also

MEETING DI CONEGLIANO: FRARESSO E FABBRI PER UNA SERATA DI GRANDI LANCI

Lanci in primo piano nel 28° Meeting Città di Conegliano-Trofeo Toni Fallai, in programma nella …