25 Maggio 2022, 2:51

INDOOR, LA STAGIONE DI CHIARA ROSA PARTE DA 17.28

Rosa_Chiara_indoor 2014_resizeIl 2015 della pesista Chiara Rosa è iniziato, al Palaindoor di Padova, con una spallata a 17.28. In un momento di pieno carico in allenamento, la padovana delle Fiamme Azzurre ha ottenuto la miglior misura alla sesta prova, dopo una serie di lanci interamente sotto i 17 metri: 16.60, 16.78, nullo, 16.62 e 16.91. Il pomeriggio di gare ha offerto anche un bel 3000 femminile, vinto da Sara Galimberti in 9’21”23. La lombarda della Bracco Atletica ha fatto corsa di testa sin dal primo metro, staccando a metà gara la trevigiana Valentina Bernasconi, arrivata al primato personale al coperto (9’31”37). Per lei anche il titolo veneto assoluto. Terza la junior Anna Busatto (9’57”23). Nei 3000 maschili, successo del bassanese d’origine eritrea Eyob Faniel Ghebrehiwet in 8’14”18, ampio record personale, davanti allo junior Yassin Bouih, autore, con 8’18”79, del quinto tempo italiano all-time per la categoria. Titolo regionale assoluto al padovano Nicola Sorgato, quarto in 8’25”38. Negli 800 secondo posto per la neo-junior Chiara Ferdani alle spalle di Erica Franzolini (2’09”36 contro 2’10”21). Nei 200 vittoria della junior Denise Rega con 25”10, davanti all’allieva Mara Lavrencic (25”59). Nell’alto maschile, 2.01 dell’allievo Lorenzo Naidon nella gara vinta dal bassanese Davide Spigarolo (2.11). Nel triplo, con Dominiq Rovetta Gasigwa sul gradino più alto del podio, progressi per l’allievo moglianese Fabio Camattari (14.31).

RISULTATI. UOMINI. 200: 1. Andrea Delfino (Cus Genova) 21”63, 2. Leonardo Vanzo (Insieme New Foods Vr) 22”17. 800: 1. Gabriele Bizzotto (Cus Parma) 1’51”40, 2. Mattia Picello (Brugnera Friulintagli) 1’52”12, 3. Miro Buroni (Ga Aristide Coin Venezia 1949) 1’52”86. 3000: 1. Eyob Faniel Ghebrehiwet (Brugnera Friulintagli) 8’14”18, 2. Yassin Bouih (Atl. Reggio) 8’18”79, 3. Riccardo Tamassia (La Fratellanza 1874) 8’20”04, 4. Nicola Sorgato (Spak4 Padova) 8’25”38. Alto: 1. Davide Spigarolo (G.A. Bassano) 2.11, 2. Roberto Azzaro (Lib. Valpolicella Lupatotina) 2.09, 3. Lorenzo Naidon (Gs Valsugana Trentino) 2.01. Triplo: 1. Dominiq Rovetta Gasigwa (Brixia Atletica) 15.24, 2. Fabio Camattari (Biotekna Marcon) 14.31. Peso: 1. Emanuele Cavaliere (GA Aristide Coin Venezia 1949) 14.48. Peso juniores: 1. Carlo Sartori (Css Leonardo Da Vinci) 10.70. Peso allievi: 1. Nicolò Donadello (Atl. Vicentina) 12.87.

DONNE. 200: 1. Denise Rega (Team-A Lombardia) 25”10, 2. Mara Lavrencic (Fincantieri Monfalcone) 25”59. 800: 1. Erica Franzolini (Brugnera Friulintagli) 2’09”36, 2. Chiara Ferdani (Spectec Duferco Carispezia 2’10”21, 3. Irene Vian (Silca Conegliano) 2’11”37. 3000: 1. Sara Galimberti (Bracco Atletica) 9’21”23, 2. Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) 9’31”37, 3. Anna Busatto (Atl. Mogliano) 9’57”93. Lungo: 1. Chiara Bortolotto (Atl. Schio) 5.39. Peso: 1. Chiara Rosa (FF.AA.) 17.28, 2. Danielle Frederiq Madam (Bracco Atletica) 12.81. Asta: 1. Marta Ronconi (Us Quercia Trentingrana) 3.40, 2. Virginia Scardanzan (Stiore Treviso) 3.30. Peso allieve: 1. Elisa Ferrari (Gs Valsugana Trentino) 9.79.

I RISULTATI

Check Also

“LA CORSA, LE MIE ALI”: LA BIOGRAFIA DI MANUELA LEVORATO

Da 21 anni è la donna più veloce d’Italia. Quasi ottomila giorni sono trascorsi da …