26 Aprile 2019, 7:36

ITALIA-FRANCIA UNDER 20, VIGATO E ZUECCO NUMERO UNO

Due record nazionali juniores per i giovani azzurri dell’atletica, nell’incontro Italia-Francia under 20 indoor ad Ancona, con le sprinter protagoniste. Sui 400 metri Elisabetta Vandi corre in 53”84 e toglie tre decimi al 54”14 stabilito nel 2016 a Padova da Ilaria Verderio. Adesso la 18enne marchigiana – allenata dal trevigiano Faouzi Lahbi e appena arruolata nelle Fiamme Oro -  detiene entrambi i primati di categoria, dopo quello all’aperto ottenuto nella scorsa estate con 53”24. Nei 200 metri Dalia Kaddari sfreccia in 23”93 per abbassare di tre centesimi il limite realizzato due anni fa da Sofia Bonicalza (23"96 sulla pista di Ancona). Molti applausi per gli atleti veneti. Camilla Vigato (G.A. Coin; foto) è prima nel triplo con 12.96, record personale indoor e ottava prestazione italiana all-time, ma è da apprezzare anche il bronzo, con 12.75, della quindicenne Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta). Margherita Zuecco (Atletica Vicentina) è la più veloce in entrambe le prove nei 60 (7”54 e 7”55). Fabio Pagan (G.A. Coin) si migliora sino a 15.51 nel triplo, misura che gli vale il terzo posto. Bronzo anche la veneziana Giorgia Bellinazzi nei 200 (24”88). Christopher Cecchet (Athletic Club Firex Belluno) corre le due prove sui 60 ostacoli in 7”98 (4°) e 8”05 (3°), centrando un bel bronzo nella combinata tra i due tempi. Nella stessa specialità, la compagna di squadra Noemy Petagna è quarta con 9”55 e poi rinuncia per infortunio alla seconda prova. Quarte piazze anche per Alice Bagarello (Fiamme Oro) nei 1500 (4’30”22), Rebecca Pavan (G.A. Coin) nell’alto (1.73) e Veronica Zanon (Assindustria Sport Padova) nel lungo (5.81) dove, fuori concorso, va registrato anche il bel 5.97 di Lucrezia Sartori (G.A. Bassano).  Nella classifica finale del match indoor vittoria alla Francia con 143 punti davanti ai 134 dell’Italia (72-66 al maschile, 70,5-67,5 tra le donne).

LANCI LUNGHI - L’Italia batte la Francia nel match internazionale di lanci lunghi U20 e U23 andato in scena in contemporanea ad Ancona. Gli azzurrini conquistano la vittoria grazie a 938 punti, 59 più dei francesi. L’Italia vince anche entrambe le classifiche di genere, con le donne a 433 punti (contro i 412 delle transalpine) e gli uomini a quota 505 (467 per i francesi). In chiave veneta, terzo posto di Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) nel disco, con un bel 49.87. Quarta, invece, la veneziana Federica Botter nel giavellotto (52.72, a 2 centimetri dal bronzo).

RISULTATI      

Check Also

SACCHETTO VOLA AI LUDI DEL BO, BEDINI SI MIGLIORA ALLO JUNIOR MEETING

I Ludi del Bo incoronano Nazareno Sacchetto, 16enne velocista delle Fiamme Oro Padova, che oggi, …