11 Luglio 2020, 7:42

JESOLO, DUECENTO IN PISTA CON I CAMPIONI TRA ATLETICA ED EMERGENZA 118

Un successone: In pista con i campioni, l’iniziativa proposta oggi, mercoledì 26 giugno, dalle Fiamme Oro Atletica allo stadio Picchi di Jesolo, ha portato energia ed entusiasmo a mille, anche se il forte caldo ha fatto optare per una riduzione dell’orario per i bambini più piccoli. Una mattinata di sport insieme ai campioni delle Fiamme Oro Atletica che per un giorno si sono cimentati come allenatori di salto in alto, salto in lungo, lancio del vortex, velocità, corsa a ostacoli ed emergenza 118, quest’ultima possibile grazie alla preziosa collaborazione della Croce Rossa Italiana, comitato di San Donà di Piave. Due le stazioni organizzate per l’attività di primo soccorso: una, per insegnare ai ragazzi a chiamare il 118 e a prestare i primi aiuti a chi è in difficoltà; l’altra, all’interno dell’ambulanza, per mostrarne il funzionamento e le tecnologie.

All’iniziativa In pista con i campioni hanno partecipato 75 ragazze e ragazzi del camp Fiamme Oro più 90 tra bambini e ragazzi (4-13 anni) del centro estivo Jesolo Summer Sport di Piercarlo Cia e una ventina di iscritti online provenienti dalla città di Jesolo e turisti che si trovano a Jesolo (10-14 anni).  

Entusiasti gli atleti-tecnici che hanno trasmesso ai giovani la loro esperienza: Michael Tumi ha insegnato le partenze dai blocchi; Andrea Caiaffa ha insegnato il lancio del vortex; Simone Gariboldi ha insegnato ai più piccoli l’attività ludica dell’atleta; Alessandro Briana ha insegnato ai più piccoli l’attività dell’atleta; Marcello Palazzo ha svolto il ruolo tecnico alla stazione del salto in alto; Silvia Carli è stata il tecnico di riferimento alla stazione del lancio del vortex; Lara Rocco il tecnico alla stazione degli ostacoli; Nicola Rampazzo ha insegnato i segreti della velocità; Rosanna Martin e Gianluca Cusin hanno insegnato come si fa un buon salto in lungo.

Al termine dell’attività, i giovani atleti sono stati salutati dalle autorità locali: Vittorio Vito, presidente del Coni Point Venezia, Gilberto Sartorato, presidente Fidal Venezia, Enrio Gavaghim, consigliere delegato della Città Metropolitana di Venezia. Per la Polizia di Stato, è intervenuto il funzionario del 2° Reparto Mobile, Giovanni Marino.

L’evento si è svolto grazie alla collaborazione del Club Frecce Tricolori di Jesolo e della asd Jesolo Young Peopole e grazie al sostegno di Non Solo Sport e Argos Connect Energy.

Lunedì scorso è iniziato il primo dei tre camp programmati per la stagione estiva dalle Fiamme Oro Atletica, la sezione padovana del gruppo sportivo appartenente alla Polizia di Stato. Inseriti nel progetto #Uncuorecremisi – la crescita etica oltre a quella sportiva, i “raduni” settimanali dedicati ai giovani si svolgono anche quest’anno in due luoghi di villeggiatura veneti: Jesolo e Asiago. I Camp hanno il patrocinio della Regione Veneto, dei Comuni di Jesolo e di Asiago, del Comitato Regionale del CONI e della FIDAL Veneto. Si realizzano inoltre con il contributo del Comune di Jesolo e di Asiago e il supporto di Argos Connect Energy e Non Solo Sport.

“Anche quest’anno è stata riproposta la formula vincente dei due camp al mare e di quello in montagna – riassume Sergio Baldo, direttore tecnico del gruppo sportivo : il primo a partire è stato il camp di Jesolo dedicato ai più piccoli, ossia i “Kids”, nati tra il 2001 e il 2005. Per loro si tratta di un avviamento allo sport basato sul gioco. Il 29 luglio sarà il turno del Training camp, la settimana ad Asiago dedicata a chi già pratica agonismo nel mezzofondo e nella marcia: l’età dei partecipanti varia infatti tra i 14 e i 22 anni, è una masterclass settimanale insieme ad atleti professionisti e tecnici del GS Fiamme Oro Atletica. Infine, il 26 agosto inizierà il terzo e ultimo camp estivo, lo Young camp di Jesolo per i giovani di 13-18 anni che desiderino approfondire la tecnica nelle specialità dell’atletica leggera”.

La grande novità di quest’anno riguarda la provenienza degli iscritti: “Sono tantissime le province italiane da cui questi giovani arrivano per trascorrere una settimana insieme alle Fiamme Oro Padova – osserva Giuseppe Maria Iorio, vicepresidente vicario del gruppo sportivo -: oltre alla programmazione sportiva, è dato ampio spazio all’educazione civica e alla condivisione dei valori dello sport e delle Fiamme Oro, insegnamenti che si rivelano preziosi per la crescita e per il futuro di questi giovani. Educazione, sport e divertimento è infatti la formula (che si è rivelata vincente) dei camp Fiamme Oro Atletica, fin dalla loro nascita nel 2013 ”.

Ci sono ragazzi che arrivano dalla Svizzera, dalle province di Bari e di Taranto; ma ce ne sono molti anche dalle province di Crema, Pavia, Bolzano, Lodi, Milano, Monza e Brianza, Udine, Roma e, naturalmente, Padova, Treviso e Venezia, per un totale di 190 ragazze e ragazzi.

Inserito nella programmazione di ciascun Camp, c’è un evento aperto a tutti, anche agli “esterni”, di cui In pista con i campioni è stato il primo. Il secondo appuntamento aperto a tutti inserito all’interno dei camp estivi, è in calendario il 31 luglio ad Asiago (in collaborazione con il Comune) e consiste in un workshop su endurance e performance, per imparare a organizzare e programmare l’allenamento secondo metodiche moderne che richiedono meno tempo rispetto al tradizionale allenamento aerobico.

Infine, il 31 agosto Cittadini del futuro chiuderà la programmazione estiva “open” delle Fiamme Oro Atletica, insieme alla Protezione civile per educare e preparare i ragazzi a prevenire le situazioni problematiche. L’evento si svolge insieme alla Protezione Civile di Jesolo e alla Croce Rossa di San Donà di Piave, con la collaborazione del Comune di Jesolo. L’obiettivo è insegnare ai giovani la gestione delle emergenze, partendo dalla conoscenza e dall’apprendimento pratico.

I tre appuntamenti aperti anche a chi non è iscritto al Camp, sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria da inviare attraverso la mail fiammeorocamp@gmail.com. Per ulteriori informazioni: www.fiammeorocamp.it.

Check Also

VICENZA E SAN BIAGIO DI CALLALTA NEL SECONDO WEEKEND VENETO DI GARE

Dopo la ripresa dello scorso weekend a Vittorio Veneto, altri due appuntamenti in pista si …