6 Giugno 2020, 18:23

“Lo sport del doping”, venerdì serata con Donati a Bassano

E’ l’uomo che per decenni ha continuato a scoperchiare il pentolone del doping, sbugiardando i “campioni senza valore” che conquistavano allori e successi ma affidandosi a pratiche illegali e violando le regole dell’etica sportiva.

 Strada_genericaVenerdì 27 settembre, alle 20.45, nella Galleria della libreria La Bassanese, per “Incontri senza censura”  ci sarà Alessandro Donati, una lunga carriera nello sport, tra l’impegno nel Coni e il ruolo di allenatore di squadre nazionali, sempre controcorrente nel mettere a nudo, dagli anni ’80 in poi, la realtà del doping, smascherare i vertici istituzionali che la copriva e il sistema dei media troppo connivente.
 
Per Bassano è un’anteprima. Dopo un’estate che ha registrato nuovi scandali, con le ombre sulla “scuola” giamaicana della velocità, le ennesime polemiche sul ciclismo e lo stillicidio di notizie riguardanti molti altri sport, Donati, oggi consulente della Wada, l’agenzia mondiale antidoping, farà il punto non solo sui temi esaminati nel suo libro “Lo sport del doping”, nel quale ha raccontato molti casi di atleti dopati con nome e cognome, edito da Libera, ma anche sull’attualità.
 
L’intervista sarà condotta dal giornalista Claudio Strati, ma Alessandro Donati risponderà anche alle domande del pubblico. Durante la serata verranno proiettati alcuni  video, tra i quali un quasi inedito molto interessante con la denuncia in diretta, dopo una finale mondiale, di un’atleta americana. Per prenotare il posto gratuito scrivere a info@labassanese.com o telefonare allo 0424 521230.

Check Also

SOSTEGNO ALLE SOCIETA’: NUOVO SPORTELLO FIDAL

Un nuovo servizio per le società. Uno Sportello per rispondere alle esigenze dei club che lavorano ogni …