19 Settembre 2020, 16:57

MASTER, ATTENZIONE ALLE NUOVE REGOLE DEI CAMPIONATI REGIONALI!

(a cura della Redazione Master)  Dopo l’ultimo aggiornamento da parte di Fidal dei protocolli previsti per le gare su pista e non stadia, è stato pubblicato il Regolamento [LINK] che verrà adottato per i prossimi Campionati Individuali Regionali che interessano il settore Master Veneto, ovvero il Campionato Regionale Individuale su pista e staffette 4x100 e 4x400 (26 e 27 SETTEMBRE a MESTRE), il Campionato Regionale Individuale marcia su pista (27 SETTEMBRE ad ABANO) e il Campionato Regionale Individuale 10mila metri su pista (4 OTTOBRE a TREVISO).

Già a luglio Fidal aveva stilato un protocollo con nuove e importanti regole, in previsione della ripresa dell’attività agonistica nel rispetto dei decreti legge emanati in questa fase di emergenza COVID e di quanto finora pubblicato dall’Istituto Superiore della Sanità in materia di tutela e misure sanitarie per gli atleti; gli aggiornamenti integrano questo quadro normativo alla luce delle esperienze maturate negli ultimi mesi con le competizioni organizzate sul territorio nazionale.

Per poter rispettare i nuovi criteri, il principale aspetto che si è dovuto considerare è stato la numerosità degli iscritti ai Campionati Individuali Master, perché le Norme Attività 2020 Fidal all’art. 1.3 delle Disposizioni Generali  prevedono che siano open agli atleti fuori regione.  Tale numerosità potrebbe essere eccessiva rispetto a quella tollerata per uno svolgimento corretto e in sicurezza delle gare.

Se gli atleti assoluti hanno già avuto modo di gareggiare in presenza di queste restrizioni,  non si può dire altrettanto per i master, e proprio per evitare che qualcuno si trovi in difficoltà nelle diverse fasi del campionato, dall’iscrizione alla conferma fino allo svolgimento della gara, abbiamo chiesto a Rosa Marchi, consigliere regionale Fidal Veneto e coordinatore della commissione Master,  di fare chiarezza su alcuni aspetti fondamentali.

Quali scelte ha adottato il Comitato Fidal Veneto per l’organizzazione dei Campionati Regionali Master su pista?
La criticità maggiore, dal punto di vista organizzativo, è quella di non poter prevedere il numero di atleti iscritti con il rischio di averne in gara un numero superiore alla capacità organizzativa, limitata in funzione dell’applicazione dei protocolli previsti per il contenimento del Covid-19. Tra il rendere i Campionati Regionali “open”ai fuori regione (con il rischio di trovarsi di fronte ad una incapacità gestionale), e il farli “non open” negando la possibilità di gareggiare ad atleti che avrebbero potuto farlo, abbiamo scelto una terza opzione: cerchiamo di far gareggiare tutti gli atleti che la macchina organizzativa riesce a gestire. Laddove necessario un contenimento degli iscritti, faremo una graduatoria su punteggio tecnico, applicando le tabelle Fidal master, dando comunque la priorità agli atleti tesserati per squadre venete. Solo per i 10.000 metri la gara sarà riservata ai soli veneti.

Questa circostanza potrebbe però creare delle “esclusioni” non gradite agli atleti…
Siamo consapevoli che questo può creare dei disagi, in particolare per chi arriva da lontano, perché si presenta un nuovo scenario per questi Campionati, dove chi effettua l’iscrizione non è certo di poter gareggiare. Evidenziamo peraltro che le graduatorie che sono state introdotte, non necessariamente verranno utilizzate, in quanto auspichiamo di riuscire a far partecipare tutti; ci siamo in ogni caso organizzati per riuscire a dare la validazione dell’iscrizione il prima possibile. Il mercoledì sera precedente il campionato si apriranno le conferme on line e si scoprirà se si è stati ammessi. L’alternativa era rendere i campionati NON Open, scelta organizzativamente più semplice e già adottata da altri Comitati. Abbiamo però pensato che questa soluzione potesse essere una buona opportunità per gli atleti master, non solo quelli della nostra regione, in vista dei Campionati Italiani di Arezzo.

Che rischi comporta questa vostra scelta?
E’ una modalità completamente nuova per i Campionati Regionali Master, così come lo sono  i nuovi protocolli che sono stati introdotti nella fase di ripresa post Covid.  Temiamo ad esempio che qualche atleta si dimentichi di effettuare la conferma on-line e si presenti comunque in campo senza poter gareggiare; altra importante novità è l’autodichiarazione obbligatoria per atleti e accompagnatori; questi ultimi poi vanno dichiarati in sede di iscrizione e il loro numero sarà contingentato e parametrato al numero degli atleti delle diverse società.  Affinché tutto possa andare per il meglio, sarà molto importante la collaborazione di tutti. Chi si iscrive deve essere ragionevolmente certo di poter gareggiare, in quanto, in caso di graduatoria, potrebbe “togliere” un posto ad un altro atleta che magari viene escluso. Con tutte le complessità gestionali che andiamo ad affrontare non riusciamo a gestire i casi di rinuncia ed eventuale subentro. Chi effettua la conferma on-line nelle gare di corsa deve essere poi certo di partecipare per evitare corsie vuote e perdita di tempo per non ottimizzazione delle serie. Inoltre, proprio in base al numero di iscritti,  potrebbero esserci significative modiche di orario tra il programma pubblicato nel dispositivo e l'orario definitivo a chiusura iscrizioni, sarà richiesta la massima attenzione agli atleti. Cercheremo tramite l’area master del sito Fidal Veneto di dare una opportuna informativa (questo è la prima news), ricordando anche tramite Domande/Risposte (FAQ), che pubblicheremo contestualmente ai dispositivi delle gare, tutti gli aspetti che il master deve conoscere.

--->Per saperne di più vedi il REGOLAMENTO MASTER STADIA <---

Schema riassuntivo dei campionati regionali master (estratto dal regolamento):

Articolo redatto da Silvia Gottardo della Redazione Master.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per segnalazioni scrivi a: marchi@fidalveneto.it.

Se non l'hai già fatto unisciti al gruppo Facebook: Fidal Veneto Settore Master

Check Also

TRICOLORI JUNIORES E PROMESSE: GUENE CAMPIONE NEI 100, VISENTIN D’ARGENTO    

Si apre con un oro che arriva da lontano la “tre giorni” veneta dei campionati …