8 Dicembre 2019, 6:47

MASTER, I VENETI AGLI EUROPEI: 15 SETTEMBRE

EMAC, DAY TEN: I NOSTRI ATLETI A QUOTA 56 MEDAGLIE   
(a cura della Redazione Master) Pioggia di medaglie per gli atleti veneti anche nell’ultima giornata di gare, dove l’hanno fatta da padrona la corsa su strada (10 km e mezza maratona), il pentathlon lanci, le staffette 4x400 e il salto in alto femminile. Gli atleti tesserati per società della nostra regione hanno chiuso questa kermesse internazionale con un risultato storico: 20 titoli europei, 20 argenti, 16 bronzi e un totale di 85 piazzamenti tra il quarto e ottavo posto in gare individuali. 56 medaglie che hanno contribuito alla prima posizione degli azzurri nel medagliere per nazioni (con 337 medaglie) davanti alla Germania (317) e alla Gran Bretagna (247). 

LE GARE SU STRADA: 10 KM E MEZZA MARATONA
A meno di 48 ore dalla sua straordinaria impresa sui 5.000 metri, Said Boudalia (Cagliari Marathon) è tornato in gara sui 10 km trionfando nella categoria M50 giungendo secondo assoluto con il tempo di 31.20, non lontano dal suo primato italiano SM50 di 30:59. Il consigliere della Fidalveneto, che gareggia normalmente a livello assoluto, in questa edizione dei Campionati Europei si è schierato con entusiasmo fra le file degli atleti master, elevandosi una spanna sopra i suoi avversari e portandosi a casa due titoli europei.

Poi Virginio Trentin. Il portacolori dell’Atletica San Biagio, penalizzato da una gara tatticissima nei 10.000 in pista dove tutto si è risolto nell’ultimo giro e restando fuori dal podio, ieri ha fatto valere le sue doti di corridore di lunghe distanze conquistando una medaglia d’argento nella maratonina M60 conclusa in 1:22.50 (come già citato, lui è un atleta SM65 ma non ha ancora compiuto i 65 anni per le competizioni internazionali)  e contribuendo, come capofila del terzetto azzurro, all’oro a squadre. La prova che sia un corridore di gran fondo, a parte gli allori vinti nella maratona e nelle mezze, è l’aver affrontato una competizione di cui va particolarmente fiero: ha completato, sul lago d’Orta, la massacrante 10 in 10 (10 maratone in 10 giorni consecutivi) giungendo nelle primissime posizioni assolute e migliorando progressivamente la prestazione sulla distanza nei vari giorni!

I nostri “settantenni terribili” Salvatore Puglisi (Tortellini Voltan Martellago) e Liviana Piccolo (Expandia Atletica Insieme Verona) sono entrambi artefici di due belle medaglie d’argento sui 10 km. Medaglie che si sommano al bronzo vinto sui 5.000 metri W70 da Liviana e all’oro a squadre M70 del cross di Salvatore.

Presenza veneta consistente nell’oro a squadre femminile delle W45 e maschile degli M45. Fra le donne Moira Campagnaro (Atl. Brentella) e Anna Busetto (Sporting Due Torri Noale) hanno completato efficacemente il terzetto italiano; per Moira anche la soddisfazione del bronzo individuale. Fra gli uomini Francesco Duca (Pol. Vodo di Cadore) e Piero Panozzo (Atl. Vicentina) hanno trascinato l’Italia alla vittoria. E per Francesco, sofferente alla gamba sinistra, la gratificazione dell’argento individuale pur avendo dovuto stringere i denti per chiudere in maniera positiva la gara. Bilancio personale di grande spessore che si aggiunge al bronzo individuale e all’oro a squadre nel cross della domenica precedente; peccato per la forzata rinuncia ai 5.000 in pista per i suddetti problemi fisici.

Anche se non tesserata per una società della nostra regione, ricordiamo infine la bella impresa di Giorgia Bocchetto (L.B.M. Sport Team Roma), che vediamo correre spesso sulle strade venete, vincitrice della mezza W55.

LE ALTRE GARE

Andrea Meneghin (Atl. Riviera del Brenta), dopo l’argento nel getto del peso, è tornato sul podio nel pentalanci M60 conquistando il bronzo. Bel finale con una pregevole misura con il martello a maniglia corta che lo ha fatto rimontare fin sul podio dopo la controprestazione del disco. 

Lina Costenaro (Atl. San Biagio TV) ha conquistato il bronzo nel salto in alto W55 superando la stessa misura di 1.41 della seconda classificata ma con un maggior numero di errori. In ogni caso l’atleta trevigiana sta gareggiando con costanza sui suoi migliori livelli da quando ha ripreso a gareggiare in pedana dopo un lungo periodo di stop e lo ha dimostrato anche con questo ottimo risultato, a un solo centimetro dal suo primato italiano SF55.

LE STAFFETTE 4X400
E veniamo alle staffette 4x400, dove ben 5 formazioni sul podio hanno avuto il contributo di atleti veneti. In primis il quartetto W50 campione d’Europa dove le nostre splendide Jolanda Clant (Pol. Caprioli BL) e Paola Pascon (San Biagio TV) hanno contribuito a demolire, abbassandolo di ben 29 secondi (!!!), il primato italiano di categoria per squadre della nazionale. Insieme a Cristina Galli e Maria Costanza Moroni, hanno siglato uno stratosferico 4:16.06, un tempo eccezionale  considerato che le componenti hanno tutte più di 50 anni! Il precedente primato (4:45.26) era stato stabilito agli Europei di Aarhus nel 2004 (A. Micheletti, W. Egger, R. Del Pinto, C. De Grandis). Per Jolanda questa ripresa dopo 10 anni di stop è stata sensazionale, considerato che è riuscita a ripetere le prestazioni di quando aveva 40 anni. Un oro in staffetta e l’argento sui 400 individuali incoronano alla grande il suo rientro in pista.
Entusiasmante anche la formazione M35,  con Massimo Furcas (Atl.Mogliano) sul gradino più alto del podio con Marco Palmieri, Gianmattia Guglielmni e Alessandro Bartocci nel tempo di 3:29.49. Per Massimo  la gioia di portare il testimone al traguardo con un buon margine di vantaggio e di aggiungere una medaglia del valore più prezioso al bronzo conquistato sugli 800.
Sul podio anche Giampaolo Cescon (Atl. Ponzano), argento con gli M55,  Riccardo Girardello (Atl. Vicentina) argento tra gli M45 e la grintosissima Sara Gatto, al bronzo con le W40.

Chiudiamo con il riepilogo delle medaglie e dei piazzamenti degli atleti tesserati per società venete in questa ultima giornata di gare.

I VENETI AI PRIMI OTTO POSTI - GARE DEL 15 SETTEMBRE 2019

ARGENTO
W70 - PICCOLO Liviana (Atl. Expandia Insieme Verona) - 10 km - 55.11
M45 - DUCA Francesco (Pol. Vodo di Cadore BL) - Mezza maratona - 1:12.58
M60 - TRENTIN Virginio (Atl. San Biagio TV) - Mezza maratona - 1:22.50
M70 - PUGLISI Salvatore (G.S. Tortellini Voltan Martellago) - 10 km - 43.40

BRONZO 
W45 - CAMPAGNARO Moira (A.S.D. Polisportiva Brentella PD) - Mezza maratona - 1:29.41
W55 - COSTENARO Lina (San Biagio Tv) - Alto - 1,41
M60 - MENEGHIN Andrea (Atl. Riviera del Brenta) - Pentathlon Lanci - 3.665 p.

QUARTI POSTI
W45 - BUSETTO Anna (Atl. Due Torri Noale) - Mezza maratona - 1:33.54
M35 - ZENNARO Stefano (Venezia Runners) - 10 km - 33.54
M45 - PANOZZO Piero (Atl. Vicentina) - Mezza maratona - 1:16.01
M50 - CRISCUOLO Federico (Atl. Villorba TV) - Pentathlon Lanci - 3.015 p.
M60 - DE PELLEGRIN Gianfranco (Atl. Club Firex Belluno) - 10 km - 39.30
QUINTI POSTI
W40 - PAESOTTO Stefania (Multisport & Fun PD) - Alto - 1,42
W45 - SATINI Stefania (Atl. Dolomiti BL) - 10 km strada - 42:37
W70 - BORTOLOZZO Regina (Venice Marathon Club) - 10 km - 1h12:56
M65 - FIORI Marcello (Trevisatletica) - 10 km strada - 44:56
SESTI POSTI
W50 - DAL CORSO Simonetta (Atl. Riviera del brenta ) - 10 km - 47:10
W60 - CANELLA Maria Angela (Venice Marathon Club) - 10 km - 1h00:39
M35 - VANTAGGIATO Fabio (Expandia Atl. Insieme VR) - Pentathlon Lanci - 2.059 p.
SETTIMI POSTI
M60 - SANDRI Sandro (GS Tortellini Voltan Martellago) - 10 km - 41:12
M50 - SILVELLO Franco (Atl. Galliera veneta PD) - Pentathlon Lanci - 2.467 p.
M75 - MARANGON Silvano (Amatori Atl. Chirignago) - Mezza maratona - 2h12:56
OTTAVI POSTI 
M45 - BERENGO Silvio (GS Alpini VI) - Mezza maratona - 1h18:24

I VENETI MEDAGLIATI - STAFFETTE 4X400
ORO
W50 - CLANT Yolanda (Pol. Caprioli BL) - PASCON Paola (Atl. San Biagio TV) [1^ e 3^ frazione con GALLI Cristina e MORONI Maria Costanza] - 4:16.06  m.p.i.
M35 - FURCAS Massimo (Atl. Mogliano TV) [4^ frazione con PALMIERI Marco - GUGLIELMINI Gianmattia - BARTOCCI Alessandro] - 3:29.49

ARGENTO
M45 - GIRARDELLO Riccardo (Atl. Vicentina)  [2^ frazione con BILLO Riccardo - DI MARTINO Matteo - POLLICINO Giovambattista] - 3:40.56
M55 - CESCON Giampaolo (Atl. Ponzano TV) [1^ frazione con MARCHESE Vittorio - MAURI Angelo - MANFREDI Alessandro] - 3:59.03

BRONZO
W40 - GATTO Sara (Atl. Vicentina) [3^ frazione con E. Vincenti Gatti, T. Cingolani, V. Marchesini] - 4:22.64

I VENETI MEDAGLIATI - MEZZA MARATONA A SQUADRE
W45 - CAMPAGNARO Moira (A.S.D. Polisportiva Brentella PD) - BUSETTO Anna (Sporting Due Torri Noale) - ORO con BETTA Tatiana
M35 - DE TONI Leonardo (Amatori Atl. Chirignago) - ORO con GAMBINO Salvatore e GALA Fabio
M45 - DUCA Francesco (Pol. Vodo di Cadore) - PANOZZO Piero (Atl. Vicentina) - ORO con ATZENI Massimo
M60 - TRENTIN Virginio (Atl. San Biagio) - ORO con FARAONI Claudio e BADOLATO Fedele
M65 - MASON Franco (Audace Noale) - BRONZO con KNOLL Robert e BIANCHI Mauro

 IL MEDAGLIERE  VENETO COMPLETO

TUTTI I RISULTATI

LE NEWS FIDALVENETO:

MASTER, I VENETI AGLI EUROPEI:  5 E 6 SETTEMBRE
MASTER, I VENETI AGLI EUROPEI: 7 E 8 SETTEMBRE
MASTER, I VENETI AGLI EUROPEI: 9 SETTEMBRE
MASTER, I VENETI AGLI EUROPEI: 11 E 12 SETTEMBRE
MASTER, I VENETI AGLI EUROPEI: 13 E 14 SETTEMBRE

 

LE NEWS FIDAL

 

Per segnalazioni scrivi a: mailto:marchi@fidalveneto.it

Per altre notizie, vai nella sezione Area Master di questo sito.

Articolo di Sandro Sandri e Rosa Marchi - Redazione Master

Foto: la 4x400 W50 con Jolanda Clant - la prima da dx - e Paola Pascon -la seconda da sx (Credito:  Rosa Marchi); Said Boudalia e Salvatore Puglisi (pettorale 3443) (Credito: FOTO CASTAGNOLI); Andrea Meneghin (Credito: Archivio Meneghin); il podio della 4x400 M35 con Massimo Furcas, primo azzurro da dx (Credito: Archivio Furcas), Virginio Trentin in azione nella maratonina e Liviana Piccolo nella 10 km (Credito: FOTO CASTAGNOLI)

Check Also

CROSS, POKER VENETO AI CAMPIONATI EUROPEI DI LISBONA

Quattro veneti ai Campionati Europei di corsa campestre, in programma domenica 8 dicembre a Lisbona. …