17 Ottobre 2019, 12:49

A MEL NASCE IL PERCORSO DELLA FESTA DEL CROSS

Festa_del_cross_gruppo in sopralluogo_bAll’appuntamento mancano ancora tre mesi, ma il conto alla rovescia per la Festa del Cross veneto, in programma il 23 febbraio a Mel (Belluno), è già iniziato. Nei giorni scorsi, Johnny Schievenin ed Edi Benincà, in rappresentanza del comitato organizzatore dell’evento, guidato dal Gs La Piave 2000, insieme all’assessore allo Sport del Comune di Mel, Ivano Da Canal, hanno presentato il percorso di gara ai delegati (tecnici e giudici di gara) del Comitato regionale della Fidal. Baricentro della manifestazione sarà il campo sportivo della cittadina bellunese, al cui interno si concluderanno tutte le competizioni.

“Sarà un percorso all’inglese, da veri specialisti – spiega il responsabile tecnico del mezzofondo veneto, Faouzi Lahbi, presente a Mel con il Fiduciario regionale del Gruppo Giudici di Gara, Emanuele Chierici, e con il misuratore Enzo Maoret -. Ci saranno saliscendi, non lunghi ma impegnativi, e non mancherà il fango. Sempre che, vista la zona e il periodo, i prati non siano coperti dalla neve. Per le gare più lunghe è anche previsto un passaggio intermedio all’interno del campo sportivo, dove sarà posizionato il traguardo”.

La Festa del Cross veneto rappresenterà la tappa conclusiva di tutti e tre i campionati regionali della specialità (assoluto, giovanile e master). Nell’occasione, saranno dunque assegnati sia i titoli veneti individuali che quelli di società per tutte le categorie. Prevista la partecipazione di 1.500 atleti e l’appuntamento assumerà importanza ancora maggiore perché coinciderà con l’ultima verifica agonistica prima dei campionati italiani che nel 2014 faranno tappa in regione, a Nove (Vicenza), l’8 e il 9 marzo. Insomma: da una grande campestre all’altra.

Check Also

IN TRE AI MONDIALI IN MONTAGNA, HOOPER E CESTONARO ALLA RASSEGNA IRIDATA MILITARE

Il responsabile tecnico per la corsa in montagna Paolo Germanetto ha ufficializzato le squadre azzurre per i Campionati …