10 Agosto 2022, 21:43

MEMORIAL SANTINELLO NEL SEGNO DEI GIOVANI: DAMBRUOSO VOLA NEGLI 80 (10”11)  

Tanti giovani in pista per il 20° memorial “Rino Santinello” che ieri sera, sull’anello di Monteortone, ad Abano Terme (Padova), ha rinnovato lo spettacolo di uno degli appuntamenti più attesi dell’estate veneta.

Circa 700, in rappresentanza di una quarantina di società, gli atleti scesi in pista, in larga maggioranza appartenenti alle categorie giovanili (cadetti e ragazzi). Una serata d’oro per la cadetta Benedetta Dambruoso (Atl. Ovest Vicentino), scesa a 10”11 (+0.7) negli 80. Per lei un progresso di 13/100. Sulla sua scia applausi anche per Giulia Signorini (Asi Atl. Breganze): arrivata ad Abano con un accredito di 10”1 manuale, ha ottenuto un bel 10”29.

Un’altra cadetta, Murah Mandy Fadika (Assindustria Sport), si è confermata nell’alto, saltando 1.64, due centimetri in meno del record personale che rappresenta (in coabitazione) la miglior misura italiana dell’anno. La lombarda Teresa Buzzella (Unione Sportiva Derviese), al secondo 1200 siepi della carriera, ha limato un paio di secondi alla precedente prestazione, correndo in 3’56”76. Ad Alessio Reato (La Fenice 1923 Mestre) la vittoria nella gara maschile (3’29”05). Sofia Copiello (Pol. Dueville) si è imposta nei 300 ostacoli in 45”73.

A livello assoluto, successi per gli under 23 Sofia Faggion (Ass. Atl. Nevi) nei 400 ostacoli (1’02”93) e Marvellous Osarhue Eghianruwa (Assindustria Sport) nel triplo (14.59, vento nullo). La manifestazione è stata organizzata dall’Atletica Vis Abano con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

RISULTATI

Check Also

PORTOGRUARO HALF MARATHON, IL DEBUTTO SLITTA AL 6 NOVEMBRE

La Portogruaro Half Marathon cambia data: l’edizione d’esordio dell’attesa mezza maratona sulle strade del Veneto …