10 Agosto 2022, 21:26

MONDIALI UNDER 20: FURLANI SETTIMO NEL LUNGO, FAGGIN OUT IN SEMIFINALE

Settimo posto mondiale, contro avversari di due anni più grandi, in un contesto globale che sta imparando ad affrontare e che, anno dopo anno, conoscerà sempre meglio. Mattia Furlani (Fiamme Oro Padova) porta a casa l’esperienza dei Mondiali U20 di Cali, in Colombia, con la settima piazza nella finale del salto in lungo. Ora è atteso dalla finale dell’alto. Niente finale, invece, per il padovano Alessio Faggin, che manca il passaggio del turno per appena due centesimi.  

FURLANI C’E’ –  La misura di 7.76 (+0.7), centrata al terzo turno di salti, dopo aver rischiato l’eliminazione per i due nulli iniziali, lo lascia a quattordici centimetri dal podio, nella gara vinta dal campione in carica, il francese Erwan Konate, capace di piazzare il salto decisivo al quinto turno con 8.08 (+0.4). Cuba e Brasile sul podio: argento ad Alejando Parada (7.91/+0.1), bronzo a Gabriel Luiz Boza (7.90/+0.2). Furlani, settimo, frenato dai primi due nulli, è bravissimo a raddrizzare la finale al terzo, ma si dimostra privo della solita brillantezza nei tre salti finali (7.36, 7.45 e un nullo conclusivo). Nel pomeriggio, la mattinata di Cali, il 17enne reatino campione d’Europa U18 era andato in pedana per la qualificazione del salto in alto (ok a 2.04, tre nulli a 2.08), per la finale che lo attende nella serata italiana di venerdì. Il suo Mondiale non è ancora finito ma l’esperienza da mettere nello zainetto è già tantissima. E alla sua età, è proprio questo che conta. “Amareggiato per non aver raggiunto un obiettivo che era possibile – il suo commento post-gara – molti salti nulli lunghissimi che non mi hanno permesso l’apice, ma va bene così, non avevo nulla da perdere, sono arrivato qui con l’obiettivo di dare il meglio di me stesso siccome era una categoria con avversari più grandi. Testa alle prossime”.

FAGGIN 10”31 – Solo due centesimi. Peraltro, a dirla tutta, sfavorito da una terza semifinale con il vento contrario, a differenza delle prime due “semi” con Eolo dalla loro parte. La finale di Alessio Faggin (Fiamme Oro Padova) nei 100 sfuma per soli due centesimi: 10”31 (-0.4) il crono del padovano di Monselice (splendido 10”25 in batteria), 10”29 per lo statunitense Laurenz Colbert (+0.6) e il cubano Reynaldo Espinosa (+0.7), i due ripescati. Faggin (undicesimo tempo totale) è terzo a pari merito nella sua semifinale, vinta dal giamaicano Bouwahjgie Nkrumie con 10”11. Da segnalare anche il facile superamento del primo turno di gara per la bresciana d’adozione vicentina Alessia Seramondi nei 400 ostacoli (59”03, seconda nella sua batteria).

DIRETTA TV – I Mondiali U20 di Cali sono trasmessi in diretta tv su RaiSport+HD nelle fasce orarie del pomeriggio italiano (dalle 16 circa) e della serata italiana (dalle 22 circa). Diretta streaming su RaiPlay.

RISULTATI e STARTLISTS – GLI ORARI DEGLI AZZURRI – FOTO (di Sergio Mateo/FIDAL) –LA SQUADRA ITALIANA – LA PAGINA WORLD ATHLETICS DEI MONDIALI U20

(foto Mateo/FIDAL)

Check Also

PORTOGRUARO HALF MARATHON, IL DEBUTTO SLITTA AL 6 NOVEMBRE

La Portogruaro Half Marathon cambia data: l’edizione d’esordio dell’attesa mezza maratona sulle strade del Veneto …