27 Febbraio 2021, 2:00

PADOVA MARATHON CAMBIA DATA: SI CORRERA’ IL 26 SETTEMBRE 2021

Cambia la data della Padova Marathon che, a causa dell’incertezza legata alla pandemia, non si terrà come inizialmente previsto il 18 aprile, ma si svolgerà domenica 26 settembre 2021. L’apertura delle iscrizioni per la gara principale e per la mezza maratona che scatterà nella stessa data da Abano Terme è prevista per lunedì 1 marzo. Nell’annunciarlo, Assindustria Sport, società organizzatrice, conferma anche che saranno mantenute le quote di iscrizione dello scorso anno. Ma sono allo studio tante interessanti novità che saranno svelate nelle prossime settimane.

«Nel 2020, quando abbiamo capito che non sarebbe stato possibile organizzare l’evento, ci siamo subito dati da fare preparando le Stracittadine Virtual Edition, che tanto successo hanno riscosso, richiamando oltre 3.000 iscritti da tutto il mondoe rendendola manifestazione internazionale come la conosciamo noi», ricorda il Presidente di Assindustria Sport Leopoldo Destro. «Era un modo per dire “noi ci siamo” e lanciare un segnale positivo in un anno difficile. Da lì in poi non ci siamo più fermati, abbiamo continuato a lavorare per programmare l’evento nel 2021 e studiare le modalità per ripartire in totale sicurezza. La data prevista, il 18 aprile, alla luce delle attuali dinamiche dell’emergenza, era ancora esposta al rischio di un secondo annullamento e non avrebbe comunque garantito ai partecipanti i mesi necessari per programmare la propria partecipazione e prepararsi adeguatamente. E invece il nostro desiderio è quello di offrire a ogni podista la possibilità di tornare a sentirsi protagonista. Per questo, di concerto con la Federazione Italiana di Atletica Leggera, abbiamo deciso di posticiparla al 26 settembre».

«Oggi», aggiunge il Presidente Destro,«non posso che riprendere le parole pronunciate all’indomani del rinvio dello scorso anno, perché acquistano un significato ancora più forte alla luce di tutto quello che è accaduto: il nostro è un territorio ferito, ma che vuole rialzarsi, anche grazie allo sport e alla maratona. Per questo non cambieremo nulla della ricetta che ha fatto crescere la Padova Marathon in questi anni: confermeremo la gara principale da 42 chilometri che scatta dallo Stadio Euganeo e la mezza maratona. E confermiamo da subito la voglia di coinvolgere le tante onlus che hanno deciso di associare alla sfida sportiva una sfida solidale, così come confermiamo l’obiettivo di accompagnare la competizione agonistica a un nutrito programma di iniziative legate all’arte, la storia, la musica e l’ambiente. Perché la Padova Marathon è tutto questo, ed è un’occasione per rilanciare quel turismo che oggi ha subito un duro colpo».

Ne è più che mai convinto anche l’Assessore allo sport del Comune di Padova Diego Bonavina: «Passata questa emergenza, ci sarà il tempo di correre tutti assieme e io sono certo che la Padova Marathon tornerà ancora più bella e partecipata che mai. In queste settimane siamo sempre stati in stretto contatto con chi lavora all’evento. La decisione di rinviare la data è una scelta responsabile e intelligente. Sono grato agli organizzatori per aver deciso di non cancellare un appuntamento così importante, ma di riprogrammarlo, e a tutti i soggetti la cui collaborazione è fondamentale per rendere questo possibile: le amministrazioni comunali coinvolte, i volontari, gli sponsor, le categorie economiche, i runner. Siamo certi che tutti metteranno il massimo impegno per rendere indimenticabile la prossima edizione. La Padova Marathon è una grande festa da sempre e in questa occasione avrà un sapore davvero speciale».

   

Check Also

ASSEMBLEE PROVINCIALI, NUOVI PRESIDENTI PER TREVISO E PADOVA

In attesa dell’assemblea regionale che si terrà al Palaindoor di Padova il 13 marzo, si …