26 Aprile 2019, 4:07

PENTATHLON LANCI, IL RITORNO (CON RECORD) DI MENEGHIN

Meneghin_Andrea(a cura di Rosa Marchi) Si è svolto a Mestre, la scorsa domenica, il campionato regionale master di Pentathlon Lanci. La manifestazione, che ha visto gli atleti cimentarsi in 5 diverse specialità di lanci (martello, peso, disco, giavellotto e martellone o martello con maniglia corta), era intitolata a “Giuseppe Franco”, a ricordo del grande lanciatore master padovano che è venuto a mancare lo scorso anno.

La stella della manifestazione porta il nome di Andrea Meneghin (nella foto), tornato alle pedane dopo 15 anni di inattività e al debutto in una gara master. Il portacolori della Silca Ultralite Vittorio Veneto, con 4.055 punti, ha migliorato di oltre 300 punti primato italiano della categoria SM55.  Questi i suoi parziali: martello (6 kg.) 44,02 (807 p.); peso (6 kg) 13.48 (646 p.); disco (1.5 kg.) 40,88 (775 p.); giavellotto (700 gr.) 36,81 (578 p.); martello con maniglia corta (11,34 kg.) 17,07 (975 p.).

Meneghin ha battuto il campione italiano SM55 uscente, Giampaolo Munari (Tortellini Voltan Martellago), vincitore dei campionati italiani di pentathlon lanci invernali, rimasto per 50 punti al di sotto della soglia dei 3.000 punti. “E' stato il mio compagno di squadra Giorgio Bortolozzi ad insistere perché tornassi alle gare”- spiega Meneghin -. “Anche se non ho più gareggiato, mi sono sempre allenato con i ragazzi che seguo della mia squadra (come Anna Rita Maschietto e Silvia Marcon e i ragazzi del settore giovanile, ndr). Per preparare la gara del martellone mi sono costruito un attrezzo artigianale e il risultato in gara (17,07 m. con l'attrezzo da 11 kg) è arrivato inatteso”.

Nel suo curriculum sportivo una carriera da lanciatore assoluto con le Fiamme Oro e una come bobbista che l'ha visto partecipare a tre olimpiadi invernali. Dal 2000 ha iniziato a rivestire il ruolo di tecnico degli sport paralimpici che l'ha portato a diventare responsabile della nazionale del settore lanci della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali). In gara anche Giorgio Bortolozzi. Il primatista mondiale di salto triplo M75 si è aggiudicato a Mestre il titolo regionale di categoria. Tra gli atleti di fuori regione, in evidenza le prestazioni della pugliese Paola Melotti (CUS Lecce) che tra le SF55 ha raggiunto i 3.193 punti, e degli emiliani Tarciso Venturi (SM60 - Fratellanza Modena 1974) con 3.237 punti e Giorgio Schiavoni (SM70 - Acquadela Bologna) con 3.071 punti.

I CAMPIONI REGIONALI MASTER DI PENTATHLON LANCI UOMINI SM80: Ermenegildo Furlanetto ( Gruppo Podi. Enichem VE) 2.344 p. SM75: Giorgio Maria Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio V.to TV) 2.664 p. SM65: Rezio Gianoli (Masteratletica VI) 2.832 p. SM60: Giancarlo Pasquali (Biotekna Marcon VE) 2.721 p. SM55: Andrea Meneghin (Silca Ultralite Vittorio V.to TV) 4.055 p. m.p.i. SM50: Piergiorgio Marocchio (Lib. Valpolicella Lupatotina VR) 2.438 p.

DONNE SF60: Rosanna Possagno (Atl. Villorba TV) 2.060 p. SF50: Claudia Faraon (Idealdoor Libertas S.Biagio TV) 1.328 p.

I risultati della manifestazione. Per altre notizie, vai nella sezione Area Master di questo sito.

Per segnalazioni scrivi a: rosax@tiscali.it.

Check Also

IL RUNNING TRA ESPERIENZE ED ALLENAMENTO: UN SEMINARIO L’11 MAGGIO A VILLORBA

“Il running: esperienze ed allenamento” è il titolo di un seminario tecnico-formativo sulla corsa di …