12 Dicembre 2019, 12:38

PROVE MULTIPLE, GOLLIN D’ARGENTO NELL’EPTATHLON U23 – MOLINAROLO A 4.30 NELL’ASTA

Eptathlon d’argento per Gloria Gollin. La ventenne dell’Atletica Vicentina è giunta seconda ai campionati italiani under 23 di prove multiple, svoltisi lo scorso weekend a Mantova. Gloria ha totalizzato 4641 punti, frutto dei seguenti parziali: 15”94 nei 100 ostacoli, 1.63 nell’alto, 10.69 nel peso, 27”49 nei 200, 5.32 nel lungo, 29.64 nel giavellotto, 2’23”03 negli 800. Quarta, nella stessa gara, la bellunese dell’Atletica Riviera del Brenta, Anna Ferrighetto, arrivata a 4216 punti. Nel decathlon under 23 quarto Riccardo Miglietta e quinto Amar Kasibovic. I due atleti della vicentina hanno realizzato rispettivamente 6108 e 6078 punti. Ai piedi del podio, quarto, anche Lorenzo Candiotto (Fiamme Oro) nel decathlon juniores (6167 punti). Scilla Benussi (Atletica Riviera del Brenta), infine, è giunta quinta nell’eptathlon juniores (4537 punti). RISULTATI

RECORD MOLINAROLO - Nuovo miglioramento per Elisa Molinarolo. Domenica, a Bassano del Grappa, nel recupero della gara di salto con l’asta della prima fase dei  campionati italiani di società, non disputata per il maltempo il 12 maggio a San Biagio di Callalta, la veronese del Gruppo Atletico Coin ha saltato 4.30. Per l’allieva di Marco Chiarello è il nuovo record personale all’aperto. La campionessa italiana 2017 ha aggiunto 4 centimetri al 4.26 che aveva realizzato il 27 aprile a Bovolone ed è così arrivata a 5 centimetri dal suo record assoluto, il 4.35 saltato a gennaio del 2018 al Palaindoor di Padova. In Italia, in questo primo scorcio di stagione, nessuna atleta è salita tanto in alto.

MEZZOFONDO OK - Mezzofondisti in evidenza nel meeting belga di Oordegem. Negli 800 metri, bel progresso di Eleonora Vandi che corre in 2’02”89, nuovo record personale. La marchigiana d’adozione moglianese, doppia figlia d’arte, del mezzofondista Luca e della quattrocentista Valeria Fontan, ha tolto 61 centesimi al suo primato (2’03”50, arrivato a settembre del 2018 con il terzo posto degli Assoluti di Pescara), finendo seconda alle spalle della francese Mouchet (2’02”85). Nel doppio giro di pista, sensibile miglioramento (58 centesimi) anche per il romeno d’adozione padovana, in forza alla Silca Ultralite, Catalin Tecuceanu, sceso a 1’49”25. Ossama Meslek (Atl. Vicentina), classe 1997, ha ottenuto il pass per gli Europei under 23 di Gavle, correndo i 1500 in 3’42″53. Nei 3000 siepi si è rivisto infine Giovanni Gatto, che ha fermato il cronometro a 8’55”85, suo secondo tempo di sempre a circa 3” dalla prestazione che nel 2018 gli ha fruttato il sesto posto ai Mondiali under 20 di Tampere.

ZANON & VIGATO – Ancora progressi per Veronica Zanon, in pedana nel salto triplo allo Stadio Colbachini, in una gara inserita come extra nell’ambito di una manifestazione provinciale della categoria Ragazzi. L’azzurrina di Assindustria Sport ha lasciato il suo segno sulla sabbia a 13.15 (+0.2), sfruttando una pedana che sa rispondere alla grande e migliorando di ben 22 centimetri il suo personale all’aperto, che risaliva al 12.92 di Bressanone dell’anno scorso. Il risultato le regala anche il minimo di qualificazione per i Campionati Europei under 20 in programma dal 18 al 21 luglio a Boras, in Svezia. Seconda la junior Camilla Vigato (G.A. Coin), atterrata a 12.81 (+0.5). Anch’essa è andata oltre il limite di partecipazione alla rassegna continentale giovanile fissato dalla Fidal (12.75), anche se l’atleta mestrina aveva già saltato 12.96 al coperto durante l’inverno.

APPLAUSI MURARO - Al Meeting Ara di Ravenna applausi per Alice Muraro, che si è aggiudicata i 100 ostacoli in 13″83 (+1.4), record personale (ben 30 centesimi di progresso in un colpo solo) e prestazione al di sotto dello standard previsto per gli Europei under 20 di Boras. Presa dalla soddisfazione per questo importante riscontro cronometrico, Alice è tornata in pista qualche ora dopo, migliorandosi anche nei 400 ostacoli: 1’02″02.

Check Also

EUROCROSS, FESTA FIAMME ORO: YEMAN CRIPPA CONQUISTA IL BRONZO

Un'altra medaglia internazionale per Yeman Crippa: l'azzurro conquista il bronzo agli Europei di cross sui prati di Lisbona. Al …