22 Gennaio 2022, 4:14

QUALITA’-CONTINUITA’, DOPPIETTA VICENTINA – VOLA MESLEK    

Sono state ufficializzate le classifiche del Progetto Qualità-Continuità, che premia l’attività dei club in tutte le categorie, con particolare attenzione al vivaio. A conquistare la vittoria per la stagione appena conclusa è l’Atletica Vicentina in entrambi i settori, maschile e femminile. Tra gli uomini riesce a trionfare con 9606 punti davanti all’Atletica Riccardi Milano 1946, seconda a quota 8999, e alla Safatletica Piemonte, terza con 8519. Nella graduatoria delle donne, il successo del club veneto arriva totalizzando 9860 punti per superare Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco (9289,5) e Bracco Atletica (9030). Il trofeo sintetizza i risultati ottenuti dalle società nel 2021, mettendo insieme il punteggio di tabella di un massimo di otto atleti (tra allievi, juniores, promesse e assoluti), le presenze in Nazionale, i piazzamenti nelle rassegne tricolori individuali e nei campionati di specialità. A causa dell’annullamento di alcuni campionati nella stagione 2020 non erano state stilate le classifiche, mentre nelle quattro precedenti edizioni l’Atletica Vicentina si era aggiudicata il primo posto con gli uomini (nel 2019 quando la vittoria femminile andò alla Studentesca Rieti Milardi) e con le donne (dal 2016 al 2018). LE CLASSIFICHE: MASCHILEFEMMINILE  

VOLA MESLEK - Vittoria e record personale di Ossama Meslek sui 3000 metri indoor a Sheffield, in Gran Bretagna. L’azzurro festeggia il successo in 7’50”14 migliorandosi di oltre sette secondi rispetto al 7’57”44 di due anni fa al meeting austriaco di Linz. Nel rettilineo finale riesce a piazzare il sorpasso decisivo ai danni di una vittima eccellente come il britannico Jake Wightman, finalista olimpico e mondiale dei 1500 oltre che bronzo europeo, sconfitto in 7’50”97. Con questo risultato entra nella top ten italiana di sempre al coperto, salendo al nono posto delle liste alltime. Netto il progresso del mezzofondista, 25 anni compiuti ieri, che nelle ultime stagioni ha gareggiato per l’Atletica Vicentina e ha debuttato in Nazionale assoluta ai recenti Europei di cross di Dublino, correndo una frazione della staffetta mista. Nato a Vicenza da genitori originari del Marocco, si è poi trasferito con la famiglia a Leeds, in Inghilterra. È stato finalista in maglia azzurra sui 1500 agli Europei under 23 del 2019, piazzandosi ottavo, e in precedenza quell’anno ha conquistato anche il suo primo titolo tricolore assoluto, proprio nei 3000 indoor.

Check Also

WEEKEND CON INDOOR E CROSS: GARE A PADOVA E VITTORIO VENETO

Al Palaindoor di Padova arriva il terzo weekend di gare della stagione. Circa 600 gli …