19 Ottobre 2019, 17:05

REGIONALI MASTER, MAZZENGA DUE VOLTE MONDIALE

Mazzenga_podio(a cura di Rosa Marchi) Una strepitosa Emma Mazzenga ha sbriciolato ben due record mondiali nel corso dei campionati regionali indoor master che si sono svolti a Padova domenica scorsa.

La portacolori dell’Atletica Città di Padova si è  presa il lusso di migliorare di oltre  20 secondi (un’enormità) il primato mondiale master sui 400 metri per la categoria W80.  Il  suo tempo  (1’33”14)  fa impallidire il precedente record  riportato sul sito della federazione mondiale dell'atletica  (1’54”97 stabilito dalla svizzera Ruth Helfenstein a Jyväskylä nel 2012), e migliora nettamente il fresco record mondiale della canadese Alice Cole (1'39”83, stabilito a Toronto il 19 gennaio). 

La prestazione della padovana  è molto vicina al record mondiale outdoor (1’31”21), stabilito dalla stessa atleta  durante il Meeting Internazionale Città di Padova lo scorso settembre. Ma non è finita qui, nel pomeriggio della stessa giornata Emma si è cimentata anche sui 200 metri fermando il cronometro sul tempo di 39”69,  nuovo record mondiale di categoria e prima donna over 80 a scendere sotto i 40” sui 200 metri indoor (precedente 41"34 della tedesca Rosemarie Kreiskott – Gent 2011).

E per fortuna che “Mimma” è ancora in piena preparazione invernale e le gare di domenica erano solo un test per iniziare a velocizzare i ritmi in vista dei prossimi mondiali indoor master (Budapest 25-30 marzo).  La sua prestazione sui 200 metri è addirittura migliore del record mondiale outdoor da lei stessa stabilito lo scorso settembre durante il Mennea day (39”91).

Per la cronaca il tempo dalla Mazzenga sui 200 metri è anche record italiano SF80 (prec. 39”82 – Mazzenga 2012), mentre sui 400 il record italiano rimane di 1’32”84, stabilito sempre dalla Mazzenga lo scorso anno ma prima di compiere gli 80 anni, e quindi non valido ai fini internazionali.

L'altro fluoriclasse atteso in gara, Guido Battistin, ha mancato di soli 3 secondi l'appuntamento con il record europeo M65 sui 3.000 metri di marcia (14'46"08 del del frances Jean Paul Masselin). Con il tempo di 14:49.54, il vicentino della Masteratletica ha però centrato in pieno, abbassandolo di oltre un minuto, il  primato italiano SM65 (15'41"3 stabilito lo scorso anno dal trentino Ettore Formentin). Un risultato eccezionale per un atleta tornato alle gare da pochi mesi dopo uno stop di 30 anni, e che ha già nel suo palmares il primato europeo outdoor M65 sui 5.000 metri di marcia.

Un altro bel primato italiano è stato stabilito on Giorgio Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto). A 77 anni, l'atleta trevigiano,  con un salto a 1,32 sulla pedana del salto in alto, ha  cancellato un record italiano SM75 che durava da 13 anni (1,30 di Lalic Filip  stabilito nel 2001).

Il  quartetto di primati firmati da atleti veneti si + completato con il risultato di  Natalia Marcenco (Assindustria Padova) sui 3000 metri di marcia SF60. Con il tempo di 17’17”88 la forte atleta di origini russe ha migliorato di 20 secondi  il  primato della categoria SF60 (17’41”32 da lei stessa stabilito due settimane fa sempre sull’azzurra pista di Padova).

Nel corso della manifestazione, valida come campionato regionale “over 35” non solo del Veneto, ma anche del  Friuli Venezia Giulia, Trentino e dell'Alto Adige, si sono registrati altri due primati italiani ad opera di atleti fuori regione. L'altoatesino  Hubert Indra (SuedTirol Team Club) ha corso i 60 ostacoli SM55 in  9”39, 7 centesimi più veloce del precedente record, che lui stesso aveva stabilito un anno fa.  Mentre il bresciano Ugo Piccioli Cappelli (Atl. Paratico) ha stabilito il primato italiano SM45 sugli 800 metri con l'ottimo tempo di 2'00”76 (prec. 2'01”63 di Francesco D'Agostino).

I CAMPIONI REGIONALI  MASTER  INDOOR DEL VENETO

UOMINI

> 60 m.
SM35: Alberto Lago (Biotekna Marcon VE) 7”49
SM40: Francesco Di Leonardo (Tortellini Voltan Martellago VE) 7”38
SM45: Roberto Blasina (Biotekna Marcon VE) 7”88
SM50: Maurizio Ceola (Masteratletica VI) 7”72
SM55: Gabriele Carniato (Tortellini Voltan Martellago VE) 8”00
SM60: Francesco Rappo (Virtus Este Valbona PD) 9”12
SM65: Piergiorgio Curtolo (Biotekna Marcon VE) 9”72
SM70: Filippo Zanardo (Tortellini Voltan Martellago VE) 9”11
SM80: Francesco Fella  (Virtus Este Valbona PD) 11”07

> 200 m.
SM35: Federico Candeo (Città di Padova) 24”87
SM40: Alessandro Facchin (Biotekna Marcon VE) 24”19
SM45: Roberto Blasina (Biotekna Marcon VE) 25”56
SM50: Maurizio Ceola (Masteratletica VI) 24”70

SM55: Gabriele Carniato (Tortellini Voltan Martellago VE) 26”36
SM60: Piero Cavallini  (Virtus Este Valbona PD) 28”53
SM65: Luigi Zerbetto  (Virtus Este Valbona PD) 34”82

> 400 m.

SM35: Federico Candeo (Città di Padova) 54”08

SM40: Simone Zarantonello (Masteratletica VI) 53”22
SM45: Fausto Salvador (Biotekna Marcon VE) 56”49
SM50: Luigi Vanzo (Masteratletica VI) 57”01
SM55: Valter Brisotto (Biotekna Marcon VE) 59”78
SM60: Franco Gasparinetti (Biotekna Marcon VE) 65”91
SM70: Filippo Zanardo (Tortellini Voltan Martellago VE) 68”29

> 800 m.

SM35: Helidon Hameti (Riviera del Brenta VE) 2'12”40
SM45: Lance Randall Cochrane (Virtus Este Valbona PD) 2'17”06

SM50: Francesco Palma (Masteratletica VI) 2'12”64
SM55: Vincenzo Andreoli (Biotekna Marcon VE) 2'13”52

SM70: Marino Silvestrin (Assindustria Rovigo) 3'10”34

> 1.500 m.

SM35: Manuel Barbieri (Masteratletica VI) 4'30”99
SM40: Gabriele Rinaldi (Biotekna Marcon VE) 5'04”48
SM50: Franco Furlanetto (Venezia Runners Atl. Murano) 4'39”24
SM55: Roberto Bigarella (Voltan Martellago VE) 5'17”47
SM65: Pier Giorgio Bello (Venezia Runners Atl. Murano) 5'51”73

> 3.000 m.

SM35: Alessandro Panzani (Riviera del Brenta VE) 10'04”08
SM40: Milko Mascia (Audace Noale VE) 10'33”88
SM45: Marco Ciapponi (Biotekna Marcon VE) 10'01”53
SM55: Daniele Pedrini (Insieme New Foods VR)  10'22”19
SM60: Maurizio Marchetti (Assindustria Rovigo) 10'51”44

> 60 hs
SM50: Maurizio Ceola (Masteratletica VI) 9”81
SM55: Dario Dalla Vecchia (Dolomiti BL) 11”76
SM60: Natale Prampolini (Masteratletica VI) 11”56

> Alto
SM40: Luca Tonello (Tortellini Voltan Martellago VE) 1,77
SM45: Davide Da Ponte  (Dolomiti BL) 1,59
SM55: Giampaolo Munari (Tortellini Voltan Martellago VE) 1,38
SM60: Francesco Rappo (Virtus Este Valbona PD) 1,29
SM65: Piergiorgio Curtolo (Biotekna Marcon VE) 1,38
SM75: Giorgio Maria Bortolozzi  (Silca Ultralite Vittorio V.to TV) 1,32 m.p.i.

> Asta
SM50: Paolo Pellizzari (Masteratletica VI) 2,30
SM55: Stefano Venier (Aristide Coin Venezia 1949) 2,80
SM60: Natale Prampolini (Masteratletica VI) 1,90
SM70: Mario Gaspari (Dolomiti BL) 2.30

> Lungo

SM35: Alberto Lago (Biotekna Marcon VE) 5,83

SM40: Francesco Di Leonardo (Tortellini Voltan Martellago VE) 5,60
SM50: Sergio Capozzi (Masteratletica VI) 5,13

SM55: Dario Dalla Vecchia (Dolomiti BL) 4,22
SM60: Giovanni Giacomazzi (Masteratletica VI) 4,31
SM65: Piergiorgio Curtolo (Biotekna Marcon VE) 3,67
SM70: Angelo Cavalli (Masteratletica VI) 2,93

> Triplo
SM40: Luca Tonello (Tortellini Voltan Martellago VE) 12,08

SM50: Sergio Capozzi (Masteratletica VI) 11,14

SM55: Renato Gallo (Virtus Este Valbona PD) 9,94
SM60: Massimo Bizzarini (Venezia Runners Atl. Murano) 8,12
SM75: Giorgio Maria Bortolozzi  (Silca Ultralite Vittorio V.to TV) 9,43

> 3.000 m. marcia
SM35: Igor Sapounov (Assindustria Sport PD) 13'46”75
SM45: Emanuele Toso (Assindustria Sport PD) 18'24”55
SM65: Guido Battistin (Masteratletica VI) 14'49”54 m.p.i.

> 4x200 m.

SM40: Biotekna Marcon VE (A.Lago, V.Conti,  A.Facchin, F.Salvador) 1'36”52
SM45: Masteratletica VI (L.Vanzo, M.Belotti, M.Ceola, S.Zarantonello) 1'41”25
SM55: Biotekna Marcon VE (F.Gasparinetti, V.Brisotto, U.Zuliani, R.Blasina) 1'47”77
SM65: Masteratletica VI (S.Giometto, A.Cavalli, C.Pansini, M.Costa) 2'17”16

DONNE

> 60 m.
SF35: Daniela di Luzio (Insieme New Foods VR) 8”08
SF40: Linda Tosini (Insieme New Foods VR) 8”72
SF45: Gaion Cinzia (Biagio) 9”93
SF50: Graziella Tronchin (Idealdoor Libertas S.Biagio TV) 9”70

> 200 m.
SF35: Daniela di Luzio (Insieme New Foods VR) 26”66
SF40: Linda Tosini (Insieme New Foods VR) 28”76

SF50: Mirella Giusti (Insieme New Foods VR) 31”37
SF80: Emma Mazzenga (Città di Padova) 39”69  W.R. W80 

> 400 m.

SF40: Katia Agostinetto (Masteratletica VI) 1'11”09
SF80: Emma Mazzenga (Città di Padova) 1'33”14  W.R. W80 

> 800 m.

SF40: Katia Agostinetto (Masteratletica VI) 2'47”15
SF45: Francesca Lotto (Venezia Runners Atl. Murano) 2'47”85
SF65: Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) 3'27”54

> 1.500 m.

SF50: Elsa Mardegan (Idealdoor Libertas S.Biagio TV)  5'31”21

> Alto
SF50: Chiara Maria Passigato (Insieme New Foods VR) 1,32

> Lungo

SF50: Paola De Santi (Idealdoor Libertas S.Biagio TV)  4,37

> Triplo
SF50: Laura Bianchi (Insieme New Foods VR) 8,04

> 3.000 m. marcia
SF50: Eddi Tiozzo (Ailatan VE) 19'13”31
SF60: Natalia Marcenco (Assindustria Sport PD) 17'77”88 m.p.i.

> 4x200 m.

SF40: Idealdoor Libertas S.Biagio TV (N.Piovesan,M.T.Campigotto,C.Daniel,M.Guarise) 2'25”80
SF50: Insieme New Foods VR (M.Tavoso, F.Nadali, L.Bianchi, M.Giusti) 2'12”12

Link ai risultati della manifestazione

Per segnalazioni scrivi a: rosax@tiscali.it.

 Per altre notizie, vai nella sezione Area Master di questo sito.

 (nella foto: il podio dei 400 femminili con Katia Agostinetto e Emma Mazzenga - archivio Masteratletica)

 

Check Also

MARCIA, A LONGARONE TITOLI VENETI PER DISARO’ E PONTAROLLO

Michele Disarò (Gs Fiamme Oro; foto) ed Erika Pontarollo (Atl. Vicentina) sono i nuovi campioni …