20 Agosto 2019, 20:30

SACCHETTO VOLA AI LUDI DEL BO, BEDINI SI MIGLIORA ALLO JUNIOR MEETING

I Ludi del Bo incoronano Nazareno Sacchetto, 16enne velocista delle Fiamme Oro Padova, che oggi, allo stadio Colbachini, ha corso i 100 in 11”01, con vento contrario (-1.2), limando 17 centesimi al record personale. La tradizionale manifestazione, valida come campionato regionale universitario e come prova inaugurale dell’edizione 2019 della Coppa Veneto, ha offerto anche il miglioramento dello junior Michele Bertoldo (Atl. Vicentina), terzo nei 400 ostacoli in 54”50, alle spalle di Andrea Forcato (Assindustria Sport Padova), 53”27, e Giacomo Zuccon (Trevisatletica), 54”27. La friulana Ylenia Vitale (Atl. Brugnera Friulintagli) ha vinto i 400 in 54”88. Il veneziano Daniel Compagno (Athletic Club 96 Alperia) ha lanciato il disco a 52.48. Conferme, infine, per lo junior Manuel Lando (Atl. Vicentina), salito a 2.09 nell’alto. Oltre 700 i partecipanti per quello che si candida, sin da adesso, ad essere uno dei meeting più partecipati dell'intera stagione.  I Ludi del Bo, abbinati al memorial Alberto Pettinella, rappresentavano anche la prova indicativa per la definizione della rappresentativa universitaria che parteciperà alla 73^ edizione dei Campionati Nazionali Universitari, in programma il 18 e 19 maggio a l’Aquila. RISULTATI

JUNIOR MEETING - Lo Junior Meeting diventa maggiorenne in un pomeriggio in cui è soprattutto il mezzofondo a regalare emozioni. Oggi, a Conegliano, la diciottesima edizione del meeting organizzato dai giovani dell’Atletica Silca ha offerto il bel progresso dell’allievo Nicolò Bedini (Atl. San Biagio), secondo nei 1500 assoluti (in scia allo junior ponzanese Lorenzo Botter) con il nuovo record personale: 3’59”55. Una prestazione che, insieme ad un progresso di circa 4” in un colpo solo, propone il diciassettenne talento opitergino per un ruolo da protagonista anche nella stagione in pista, dopo il titolo italiano allievi di corsa campestre vinto a Venaria Reale. Al femminile, successo dell’allieva Francesca Dalla Pozza (Atl. Vicentina), che ha sfiorato il personale (4’40”13), precedendo la rientrante Nikol Marsura (Trevisatletica), assente sulla distanza dal 2017 (4’40”92). Nei 2000 cadette bella sfida tra Sofia Tonon (Silca Ultralite) e Beatrice Casagrande (Due Torri Sporting Noale), con successo in volata della trevigiana (6’47”98 contro 6’48”67). Beatrice è figlia dell’ex azzurro Mauro. E, a proposito di figli d’arte, da segnalare la vittoria di Lorenza De Noni (Silca Conegliano) nei 1000 metri ragazze (3’19”47). La mamma di Lorenza è l’ex ottocentista azzurra Veronica Piutti.  RISULTATI

Check Also

ECCO I RADUNI REGIONALI ESTIVI: 91 ATLETI IN ALLENAMENTO A LONGARONE E ASIAGO

Agosto, come sempre, è tempo di raduni: 91 atleti delle categorie allievi e cadetti sono coinvolti …