17 Ottobre 2019, 13:44

SIGEI-CHEBET, LA PROSECCO RUN E’ KENIANA

Prosecco Run_primi tre uominiÈ keniana la quarta edizione della Prosecco Run di Vidor. A mettere il loro sigillo, dopo una gara dominata, rispettivamente, in tandem con il connazionale Rugut, e in solitaria, sono stati Nixon Kipkemoi Sigei (Athletic Terni) ed Eunice Chebet (Atletica Futura). Oltre al dominio “africano”, l’edizione 2013 si chiude con un record di iscritti, in totale 1.134, dei quali 674 partecipanti alla gara Fidal nazionale di 21,097 km e gli altri divisi tra non competitiva di 10 km e gara giovanile a carattere provinciale.

La cronaca della mattinata vede l’avvio della mezza maratona alle 10, quando dalla cantina La Tordera il gruppo inizia a muovere i primi passi. In testa si portano, come previsto, i due keniani Sigei e Rugut, con Abdoulla Bamoussa (Atletica Brugnera Friulintagli). In campo femminile, la più forte, con il miglior tempo di accredito, è Eunice Chebet, che prende subito il comando, con Giovanna Ricotta (Atletica Salcus) e Ana  (Gs Gabbi) poco dietro. Al nono chilometro, in corrispondenza del passaggio nella cantina Mass Bianchet, Sigei e Rugut distanziano, di qualche secondo, Bamoussa. Chebet invece ha già un margine più consistente, tanto che la gara femminile appare già ipotecata.

Al secondo rilevamento, al 15esimo km, in prossimità della cantina Torre Zecchei, i due keniani si liberano della compagnia del portacolori della società pordenonese. Chebet, poco dopo, appare nella sua galoppata solitaria. Gli ultimi km di gara vedono i keniani aumentare il loro vantaggio. Sul rettilineo che porta al traguardo, Sigei allunga, distanziando di qualche metro Rugut e andando a vincere in 1h08’19’’. Rugut ferma il cronometro sul tempo di 1h08’23’’. Bamoussa arriva un minuto dopo (1h09’24’’). Questo il podio della quarta edizione della corsa che ha attraversato ben 17 cantine del Prosecco Docg di Conegliano e Valdobbiadene (oltre alla Tordera, De Faveri Spumanti, fratelli Rizzetto, Sentier, Tormena Fratelli, Ce.Vi.V., Frozza, Mass Bianchet, Zanetton, Campion, Agostinetto Bruno, Torre Zecchei, Val Varse, Val d'oca, Massimo Zambon, Dal Din Spuntanti e Riccardo), toccando Vidor, Mosnigo di Moriago della Battaglia, Colbertaldo di Vidor, Valdobbiadene e San Giovanni. É invece in solitaria l’arrivo di Eunice Chebet che chiude la sua gara in 1h20’04’’. Ricotta, che ha recuperato, chiude distanziata di 55’’, in 1h20’59’’. Ana Nanu conclude la sua prova dopo 1h25’22’’.

“Al 15esimo km io e Rugut abbiamo provato a spingere di più e ci siamo avvantaggiati – ha detto il vincitore poco dopo il traguardo – il tempo è buono considerando il percorso collinare, davvero una bella location”. Bamoussa, dopo il primo posto nella prima edizione della Prosecco Run, oggi si è dovuto “accontentare” del terzo gradino del podio. “Ho provato a fare la gara, al quarto km ho cercato di allungare, ma oggi i due keniani erano più forti – ha raccontato – in salita poi loro sono scappati e non sono più riuscito a colmare il distacco. Un percorso meraviglioso e un pubblico che, incitandoti, ti dava ancora più forza per lottare”. Profumo d’Africa anche in rosa, con Chebet soddisfatta della sua gara vittoriosa. “Avevo il tempo di accredito migliore e volevo vincere – ha commentato – al terzo chilometro ho preso la testa della corsa e non l’ho più mollata. Una bella gara, molto difficile con il suo percorso collinare, ma tornerò anche il prossimo anno”.

Le classifiche. Uomini: 1. Nixon Kipkemoi Sigei (Athletic Terni) 1h08’19’’, 2. Matthew Rugut Kiprotich (Atletica Futura) 1h08’23’’, 3. Abdoulla Bamoussa (Atletica Brugnera Friulintagli) 1h09’24’’, 4. David Daris (Podistica Fiamma Trieste) 1h13’14’’, 5. Simone Bonomini (Atletica Avis Malavicina) 1h16’08’’, 6. Ayyad Amight (Atletica Valdobbiadene) 1h17’13’’, 7. Enzo Merotto (Atletica Vittorio Veneto) 1h17’26’’, 8. Giuseppe Di Stefano (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h17’34’’, 9. Stefano Gotti (Aldo Moro Paluzza) 1h17’44’’, 10. Eddj Nani (Asd S. Rocco) 1h18’02’’. Donne: 1. Eunice Chebet (Atletica Futura) 1h20’04’’, 2. Giovanna Ricotta (Atletica Salcus) 1h20’59’’, 3. Ana Nanu (Gs Gabbi) 1h25’22’’, 4. Stefania Satini (Dolomiti Belluno) 1h27’05’’, 5. Edeltraud Thaler (Asv Telmekom Team Sudtirol) 1h29’45’’, 6. Erika Granato (Podistica Fiamma Trieste) 1h29’52’’, 7. Yvette Moro Piazzon (Azzano Runners) 1h30’21’’, 8. Francesca Scribani (Atletica Cortina) 1h31’08’’, 9. Ilaria Gurini (Essetre Running) 1h31’16’’, 10. Silvia Gottardis 1h31’25’’ (da comunicato stampa Silca Ultralite).

CLASSIFICHE COMPLETE

Check Also

IN TRE AI MONDIALI IN MONTAGNA, HOOPER E CESTONARO ALLA RASSEGNA IRIDATA MILITARE

Il responsabile tecnico per la corsa in montagna Paolo Germanetto ha ufficializzato le squadre azzurre per i Campionati …