6 Giugno 2020, 18:37

TREVISO MARATHON NEL SEGNO DEL KENYA, ASSEGNATI I TITOLI REGIONALI

Treviso 2. Non solo il nome della seconda mucca che comprerà con il montepremi della vittoria, ma soprattutto il secondo successo consecutivo alla Treviso Marathon. Lui è Gilbert Chumba, il keniano, ex idraulico, che lo scorso anno aveva commosso ed emozionato il pubblico trevigiano.

Oggi, domenica 31 marzo, l’africano ha vinto davanti al pubblico di Prato Fiera, liberandosi, dopo il 34° km, del compagno di allenamento e di squadra nel team Purosangue, Moses Mengich. Per lui vittoria in 2h13’10’’.

Sono contento della vittoria di oggi anche se volevo migliorarmi e oggi ho patito molto il caldo sul finale – dice il vincitore 32enne – magari tornerò a Treviso per provare a vincere ancora e migliorarmi. Comprerò un’altra mucca e la chiamerò Treviso 2. Io e Moses? Amici fino a prima del via, in gara avversari, ora torniamo ad allenarci insieme”.

Al femminile, assolo della compagna di squadra Nancy Jelagat Meto che dopo alcuni chilometri ha preso la testa della corsa (dietro di lei la croata Nikolina Sustic) e “viaggiato”, nella prima parte di gara, a ritmi altissimi. Negli ultimi km il calo del ritmo non mette però in dubbio la sua vittoria, in 2h36’22’’.

Sono molto soddisfatta di aver esordito con una vittoria – ha detto la vincitrice – nella prima parte di gara mi sentivo molto bene e infatti ho corso veloce. Dal 32° km in poi ho però patito tanto il caldo, le curve e lo sterrato con la ghiaia. Negli ultimi chilometri avevo davvero le gambe stanche. Come festeggerò? Comprerò dei regali per i miei due bambini”.

La Treviso Marathon quest’anno era anche valida come campionato regionale assoluto, promesse e master. Tanti gli atleti veneti in lizza. I più veloci? Roberto Graziotto (Tornado) e Anna Furlan (Lib. Piombino Dese), vincitori dei titoli regionali assoluti. Assegnate anche 17 maglie di categoria, con i master grandi protagonisti.

Spettacolo di buon livello dunque sui 42,195 km (poco meno di 1.200 gli arrivati in una giornata di gran caldo), ma anche grande festa con gli eventi collaterali, con la Treviso Ten Miles (600, tra cui l’ex ginnasta campione olimpico Igor Cassina e l’azzurra del mezzofondo, Giulia Alessandra Viola) e la coloratissima MoohRun 5, con i ragazzi de La Butto in Vacca.

Una sintesi di 30 minuti della manifestazione, con la telecronaca del giornalista Luca Ginetto, sarà trasmessa in differita su Raisport (canale 57 del digitale terrestre) giovedì 4 aprile alle ore 14.15.

I VINCITORI DEL CAMPIONATO REGIONALE ASSOLUTO, PROMESSE E MASTER DI MARATONA. UOMINI. Assoluti: Roberto Graziotto (Tornado) 2h29’57’’. Promesse: Elia Freguja (Running Club Venezia) 4h27’39’’. SM35: Simone Cortiana (Vicenza Marathon) 2h40’56’’. SM40: Gianluca Tiberio (Pol. Aurora 76) 2h45’25’’. SM45: Fabrizio Paro (Atl. San Biagio) 2h39’24’’. SM50: Tiziano Cozzula (Boscaini Runners) 2h58’20’’. SM55: Luigi Fedalto (Tortellini Voltan) 2h57’59’’. SM60: Edi Vian (Brema Runnning Team) 3h26’20’’. SM65: Virginio Trentin (Atl. S. Biagio) 3h02’24’’. SM70: Antonio Barel (Atletica Vittorio Veneto) 4h44’49’’. SM75: Roberto Marcon (Gs Tortellini Voltan) 4h51’44’’.

DONNE. Assolute: Anna Furlan (Lib. Piombino Dese) 3h15’50’’. SF35: Sara Roncato (Audace Noale) 3h59’05’’. SF40: Anna Furlan (Lib. Piombino Dese) 3h15’50’’. SF45: Sabrina Marchesin (Afv Beltrame) 3h43’00’’.  SF50: Paola Zagolin (Rain Runners) 3h29’12’’. SF55: Antonella Feltrin (Nuova Atletica Roncade) 3h36’32’’. SF60: Carla Chiesa (Assindustria Sport Padova) 3h48’42’’. SF65: Edi Cadorin (Atletica Mareno) 5h48’09’’.

 CLASSIFICHE COMPLETE

Check Also

SOSTEGNO ALLE SOCIETA’: NUOVO SPORTELLO FIDAL

Un nuovo servizio per le società. Uno Sportello per rispondere alle esigenze dei club che lavorano ogni …