3 Giugno 2020, 12:55

TRICOLORI ALLIEVI, A JESOLO POKER D’ORO PER IL VENETO

Jesolo 2016_Amar KasibovicDopo un venerdì caratterizzato da tre quarti posti (la vicentina Francesca Todescato nei 100, il trevigiano Giovanni Gatto e la veneziana Giulia Schiff nei 2000 siepi), il Veneto diventa protagonista nella seconda giornata dei campionati italiani allievi, in svolgimento allo stadio Picchi di Jesolo. Il primo podio della rassegna, in mattinata, è in realtà un’accoppiata, perché Emma Peron (Atl. Vicentina), con 44.02, e la rodigina dell’Assindustria Sport Padova, Zahera Fatima Dahlan, con 37.40, si piazzano rispettivamente al secondo e terzo posto nel disco (foto), alle spalle della formidabile lombarda Sydney Giampietro (46.21). Bell’argento per Andrea Marin (Atletica Vicentina) nell’asta con 4.70, dopo un lungo duello con il laziale Francesco Masci (4.75). Giacomo Bertoncelli (Insieme New Foods Verona) si migliora nei 400 ostacoli sino a 54”89 e ottiene un secondo posto che vale oro. Proprio il giro di pista con barriere regala il primo titolo al Veneto. Lo coglie un’altra veronese, Anna Polinari (Fondazione Bentegodi), che non tradisce i pronostici della vigilia, correndo i 400 ostacoli in 1’00”19, tempo che, insieme al personale, vale un posto a ridosso della top-ten italiana di tutti i tempi. Per il Veneto il pomeriggio diventa improvvisamente un’apoteosi. Nell’arco di 40 minuti, all’oro della Polinari si aggiunge infatti la doppietta dell’Atletica Vicentina che sale sul gradino più alto del podio prima nei 200 femminili, con la vittoria dell’atleta d’origine ivoriana Moillet Kouakou (25”00, -2.5), e poi nel giavellotto, dove il neo-italiano Amar Kasibovic (foto), cassolese d’origine bosniaca, doma un’agguerrita concorrenza con una gara in crescendo sino al 62.20 finale. Il marocchino d’adozione padovana Ouassim El Ammari è terzo negli 800 che regalano al marchigiano Simone Barontini la miglior prestazione italiana di categoria (1’48”76) davanti all’altrettanto bravo Andrea Romani (1’49”02). Una gara da sogno per la categoria. Gloria anche per le staffette venete. Prima il quartetto dell’Atletica Insieme New Foods, con Alessandro Armani, Matteo Merzi, Pietro Vicentini e Giacomo Bertoncelli, arriva terzo in 42”98 nella 4x100 vinta dall’E.Servizi Futura Roma con la miglior prestazione italiana di categoria (41”98). Poi le ragazze dell’Atletica Vicentina - Moillet Kouakou, Margherita Zuecco, Francesca Todescato e Chiara Bergamin - corrono in 47”00, avvicinando (7 centesimi) la miglior prestazione italiana di categoria. A proposito di record nazionali, da registrare anche quello realizzato da Sydney Giampietro nel peso: 17.84 per la sua seconda maglia tricolore della giornata. Chapeau. Domani – domenica 19 giugno – la terza giornata di gare con l’assegnazione degli ultimi 13 titoli (sette maschili e sei femminili).

Jesolo 2016_il podio del disco con le venete Peron e DahlanRISULTATI. ALLIEVI. 200 (-2.5): 1. Mario Marchei (E.Servizi Atl. Futura Roma) 22”08. 800: 1. Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 1’48”76, 3. Ouassim El Ammari (Vis Abano) 1’52”25. 3000: 1. Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Creberg) 8’31”72. 400 hs: 1. Alessandro Sibilio (Centro Ester Napoli) 52”78, 2. Giacomo Bertoncelli (Insieme New Foods VR) 54”89. Asta: 1. Francesco Masci (Studentesca Rieti Andrea Milardi) 4.75, 2. Andrea Marin (Atl. Vicentina) 4.70. Lungo: 1. Andrea Dallavalle (Atl. Piacenza) 7.21 (+0.5). Peso: 1. Alessandro Pace (Fiamme Gialle Simoni) 18.50. Giavellotto: 1. Amar Kasibovic (Atl. Vicentina) 62.20. Martello: 1. Giorgio Olivieri (Team Atl. Marche) 67.24. 4x100: 1. E.Servizi Atl. Futura Roma 41”90, 3. Insieme Atl. New Foods Vr (Armani, Merzi, Vicentini, Bertoncelli) 42”98. ALLIEVE. 200 (-2.6): 1. Moillet Kouakou (Atl. Vicentina) 25”00. 800: 1. Martina Tozzi (Fiamme Gialle Simoni) 2’12”96. 3000: 1. Nadia Battocletti (Atl. Valli di Non e Sole) 9’52”02. 400 hs: 1. Anna Polinari (Fondazione Bentegodi) 1’00”19. Alto: 1. Marta Morara (Atl. Lugo) 1.73. Asta: 1. Maria Roberta Gherca (Atl. Velletri) 3.85. Lungo: 1. Giorgia Sansa (Lib. Friul Palmanova) 5.89 (+3.2). Peso: 1. Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano) 17.84. Disco: 1. Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano) 46.21, 2. Emma Peron (Atl. Vicentina) 44.02, 3. Zahera Fatima Dahlan (Assindustria Sport Padova) 37.40. Giavellotto: 1. Sara Zabarino (Atl. Gaglianico) 54.82. Marcia (5000 m): 1. Andrada Lavinia Lacatus (Pbm Bovisio Masciago) 24’47”84. 4x100: 1. Atletica Vicentina (Kouakou, Zuecco, Todescato, Bergamin) 47”00.

ISCRITTI/RISULTATI

Check Also

WEBINAR, CHE SUCCESSO. AGOSTINI: “IL FINE E’ SEMPRE PIU’ IMPORTANTE DEL MEZZO”

A maggio è ripreso il lavoro del Settore Tecnico Regionale: sono state dedicate tre serate …