6 Giugno 2020, 18:19

TRICOLORI ALLIEVI INDOOR, AD ANCONA BANDAOGO VOLA NEI 60: 6”80

Ancora una volta ad un soffio dalla miglior prestazione italiana. Nella prima giornata dei campionati italiani allievi indoor ad Ancona, la volata di Yassin Bandaogo (foto Muti) si ferma a 2 centesimi dal primato di Federico Guglielmi, mostrando una supremazia indiscutibile. Nella finale dei 60 il poderoso sprinter dell’Atletica Vicentina impressiona con la sua azione di corsa sfrecciando in 6”80, record personale eguagliato. Il 16enne di Thiene, con genitori del Burkina Faso, è seguito nell’impianto di Vicenza dal tecnico Umberto Pegoraro e ormai si dedica solo all’atletica, dopo diversi anni trascorsi sui campi da calcio. La sua volata, a confermare il primo posto nelle liste italiane allievi di sempre per un atleta al primo anno di categoria, è una delle perle di un pomeriggio che assegna 11 maglie tricolori.

Il Veneto mette a referto anche due argenti nel lungo: merito del veronese Joel Turrini (Lib. Rossetto Lugagnano) e della veneziana Greta Brugnolo (Atl. Riviera del Brenta). Turrini atterra a 6.98, misura identica a quella ottenuta dal sardo Renolfi che si aggiudica il titolo grazie ad un secondo miglior salto superiore di solo un centimetro rispetto a quello realizzato da Turrini. Brugnolo (foto Muti) supera i 6 metri (6.01), ma la prestazione non è sufficiente a precedere la lombarda Marta Amouhin Amani che con 6.23 avvicina il record italiano di categoria appartenente a Larissa Iapichino. Per Greta anche un infortunio muscolare che la costringe a chiudere la gara in anticipo. Bronzi, infine, per il rodigino d’origine romena Andrei Laurentiu Neagu (Discobolo Atl. Rovigo) negli 800 (1'59"41) e per la vicentina Desiree Muraro (Atl. Vicentina), che nei 60 si accomoda sul gradino meno nobile del podio con lo stesso tempo della seconda classificata (7"72).

I nuovi campioni italiani, con le medaglie venete. ALLIEVI. 60: 1. Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina) 6”80. 800: 1. Francesco Pernici (Free-Zone) 1’58”64, 3. Andrei Laurentiu Neagu (Discobolo Atl. Rovigo) 1’59”41.   Asta: 1. Giulio Basilotta (Fiamme Gialle G. Simoni) 4.60. Lungo: 1. Daniele Renolfi (Dinamica Sardegna) 6.98, 2. Joel Turrini (Lib. Rossetto Lugagnano)  6.98. Marcia (5000 m): 1. Nicola Lomuscio (Amatori Atl. Aquaviva) 21’18”64. ALLIEVE. 60: 1. Great Nnachi (Cus Torino) 7”70, 3. Desiree Muraro (Atl. Vicentina) 7”72.  800: 1. Flavia Bianchi (Atl. Roma Acquacetosa) 2’13”47.  Alto: 1. Federica Stella (Pro Sesto Atl.) 1.70. Lungo: 1. Marta Amouhin Amani (Cus Pro Patria Milano) 6.23, 2. Greta Brugnolo (Atl. Riviera del Brenta) 6.01. Peso: 1. Benedetta Benedetti (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi) 16.64.  Marcia (3000 m): 1. Giada Traina (Atl. Livorno) 14’28”02.

RISULTATI - FOTO

Check Also

SOSTEGNO ALLE SOCIETA’: NUOVO SPORTELLO FIDAL

Un nuovo servizio per le società. Uno Sportello per rispondere alle esigenze dei club che lavorano ogni …