17 Ottobre 2019, 11:58

CADETTI, ZOVICO: “L’ORGOGLIO DI UN MOVIMENTO”. AGOSTINI: “CHE SPIRITO DI SQUADRA”

Il Veneto è tornato dai Tricolori cadetti di Forlì con l’undicesimo podio di squadra consecutivo nel campionato italiano per regioni. Nel bilancio, anche 17 medaglie individuali: sei ori, cinque argenti e sei bronzi.

“Tutto il movimento regionale merita di essere orgoglioso dell'ennesimo podio conquistato dalla nostra rappresentativa al Campionato italiano Under 16 – commenta il presidente del Comitato regionale, Christian Zovico -. Come nelle edizioni passate i nostri giovani protagonisti hanno lottato fino all'ultimo con la Lombardia in una sfida tiratissima che ha visto molto competitivi anche i laziali”. “L'argento conquistato a pochissimi punti da una realtà che vanta il doppio della nostra popolazione, il doppio dei nostri tesserati e il doppio delle nostre risorse, testimonia ancora una volta la capacità dell'atletica veneta di  produrre un lavoro d'insieme eccezionale – prosegue Zovico -. Questo grazie al lavoro quotidiano svolto dalle Società tramite i loro dirigenti e i loro tecnici e alla sintesi che il Settore Tecnico regionale riesce a compiere con un'attività elevata di raduni, confronti, formazione e monitoraggio”. “Tutto questo, sottolineando che nel 2019 il nostro Comitato si è trovato costretto a riorganizzare completamente la propria programmazione economico/finziaria mettendo la parola fine al Team NordEst, a contrarre pesantemente l'attività tecnica invernale (con la dolorosa rinuncia ad alcune partecipazioni indoor), a far accettare ai membri del Settore Tecnico una pesante riduzione dei riconoscimenti e in cui è stato necessario richiedere dei contributi di partecipazione agli atleti (anche se in linea con quanto accadeva e accade in altri Comitati). Ma il 2019 ha visto il Veneto conquistare i titoli nazionali nella Corsa in motagna e al Trofeo delle Regioni per i Master e uscire sempre da grande protagonista in tutte le partecipazioni, dal cross al Brixia Meeting, passando per gli altri tradizionali appuntamenti della stagione all'aperto”. “Mi sento in dovere di ringraziare le ragazze e i ragazzi che con il loro impegno hanno onorato la nostra maglia, i loro allenatori e lo staff tecnico del Veneto che, sotto l'impareggiabile guida di Enzo Agostini, supportato dai suoi numerosi collaboratori ci consentono di tornare da Forlì fieri del nostro impegno e comunque fiduciosi sul nostro futuro”, conclude Zovico.

Positivo, e non potrebbe essere diversamente, anche il commento del Fiduciario tecnico regionale, Enzo Agostini. “Siamo arrivati a questi campionati italiani con un maggior numero di incognite rispetto al passato – commenta Agostini -. L’ultima parte della stagione regionale è stata eccessivamente compressa. Qualche atleta avrebbe avuto bisogno di un maggior numero di verifiche agonistiche; altri – e penso agli specialisti delle prove multiple – hanno invece dovuto affrontare troppe gare nell’arco di pochi giorni, per la vicinanza dei campionati regionali ai campionati italiani. Eppure, ancora una volta, arrivando ad un soffio dalla Lombardia e sopravanzando il Lazio, abbiamo dimostrato qual è la forza del nostro movimento. Questa volta ci hanno trascinato la velocità, con tre ori che vanno anche oltre le nostre previsioni, e il mezzofondo, dove sapevamo di avere delle ottime individualità. Ma è stata soprattutto la vittoria del gruppo. Non è facile gestire in trasferta un team di 71 atleti, anche le cose apparentemente più semplici rischiano di diventare un problema. Eppure tutti hanno dato il meglio di sé e ho visto sempre un grande spirito di squadra. Risiede soprattutto in questo uno dei motivi fondamentali degli ottimi risultati colti a Forlì. Ringrazio i colleghi della Struttura tecnica, gli accompagnatori, gli atleti. E i tecnici personali, che abbiamo sempre cercato di rendere partecipi delle nostre scelte”.

Check Also

IN TRE AI MONDIALI IN MONTAGNA, HOOPER E CESTONARO ALLA RASSEGNA IRIDATA MILITARE

Il responsabile tecnico per la corsa in montagna Paolo Germanetto ha ufficializzato le squadre azzurre per i Campionati …