25 Marzo 2019, 17:01

TRICOLORI MASTER INDOOR, MAZZENGA DA RECORD MONDIALE

(a cura di Filippo Biondi - Redazione Master) Ieri sera, eravamo a cena insieme, ed Emma "Mimma" Mazzenga ci raccontava quale fosse la sua dieta; lei mangia un po' di carboidrati, di grassi e di proteine facendo attenzione ad alternare pesce e carne, ma la cosa che ha lasciato i commensali un po' perplessi era l’abbinamento arance immerse nel latte, sarà questo il segreto della sua straordinaria energia?

E sì, perché la signora dell’atletica dei Master ha stabilito questa mattina con una eccezionale energia un nuovo record, non solo miglior prestazione Italiana - ha migliorato ad Ancona, durante i Campionati Individuali Indoor Master, il record sui 200 metri indoor SF85 con il tempo di 46.28, stracciando il vecchio primato di Adorna Eleuteri stabilito nel 1999 con il tempo di 1:28.50, esattamente dopo 20 anni - ma anche il record del mondo W85 sulla distanza, che prima era detenuto da Nora Wedamo con 51.80 nel 2001.

Ricordiamo che la portacolori dell’Expandia Atletica Insieme Verona, classe 1933, aveva già stabilito il record europeo sui 200 metri all’aperto in quel di Modena lo scorso settembre 2018, correndo allora in 44.57. Ad oggi detiene inoltre i record mondiali W80 dei 400 metri indoor (1.31.10) e outdoor (1.31.10), i record europei sui 200 metri indoor W75 (37.19) e W80 (39.52), 400 metri indoor W75 (1:24.89), oltre a numerosi primati italiani.

Da quando Emma è tornata in pista viene seguita da Daniele Aloe, già tecnico per il settore giovanile e da qualche anno per il gruppo Master dell’Expandia Atletica Insieme Verona. C’è una nuova strada per il settore tecnico, il mondo master da allenare, fin ora sempre piuttosto autonomo.

Sempre nella cena della sera prima, Emma ci raccontava come si fosse preparata per questa gara, quando le ho chiesto se per lei fosse difficile di più il rettilineo o la curva nel giro di pista indoor, lei mi ha risposto: “Ormai allenandomi tutte le mattine al Palaindoor di Padova ho imparato a fare bene le curve, le prime volte finivo nell’altra corsia e mi veniva di cadere”.

Quindi non serve solo forza d’animo, tenacia e determinazione,occorre una buona dose di allenamenti, una vita salutare e una dieta corretta. Da domani inizierò anch’io a prendere arance con il latte.

LINK AL VIDEO DEL RECORD DEL MONDO

Per segnalazioni scrivi a: marchi@fidalveneto.it.

Per altre notizie, vai nella sezione Area Master.

Nelle foto: l’arrivo di Emma Maria Mazzenga sui 200 metri (credit Ivan Signori)

Check Also

LA CRONORETRONE PARLA VICENTINO: TRIONFANO MIGNOLLI E PIZZOLATO

Andrea Mignolli (Vicenza Marathon) e Greta Pizzolato (Pol. Aurora 76) hanno vinto la seconda edizione …