29 Gennaio 2023, 4:19

TRICOLORI PROMESSE: SEI TITOLI PER IL VENETO, FORTUNA A 55.60 NEL DISCO

Sei titoli al Veneto nella prima giornata dei campionati italiani promesse. Il weekend tricolore di Firenze inizia nel segno di Diletta Fortuna ed Emily Conte. La vicentina dei Carabinieri realizza un personale dopo l’altro nel disco. Quattro miglioramenti in una sola gara: 53.43, 53.73, 55.31, 55.60.

È la mattinata che Diletta Fortuna attendeva da tempo, l’occasione giusta per spostare il proprio limite di quasi tre metri (287 centimetri). E può essere la svolta per la discobola vicentina dei Carabinieri, figlia d’arte (papà l’ex discobolo azzurro Diego Fortuna), ora la terza U23 italiana di sempre. Con lei, cresce anche Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta), con un progresso quasi identico (+290 centimetri) fino a 53.18. Quarta, ma con la stessa misura della terza (45.79), Alessia Pivato (Team Treviso) che aggiunge oltre tre metri al personale.

Passano poche ore, ed Emily Conte è di nuovo protagonista in pedana, stavolta nel martello, davanti a tutte con 59.35. Per lei, dunque, un oro e un argento tricolore nell’arco della stessa giornata. Nel giavellotto, Firenze restituisce la migliore Federica Botter dopo i problemi per un infortunio alla spalla che l’ha limitata nelle ultime stagioni: la veneziana lancia a 55.57 a ventuno centimetri dal PB di tre anni fa. Chi si esalta con un bell’argento è la trevigiana Margherita Randazzo (Assindustria Sport) che certifica la propria rapidissima ascesa aggiungendo altri tre metri al personale: con il 55.55 di Firenze sono addirittura 12 i metri di miglioramento complessivo in questa stagione.

Dai lanci ai salti. Veronica Zanon (Fiamme Oro) fa centro nel triplo con 13.12 (+1.5) all’ultimo salto, misura con cui supera in extremis Deborah Tripodi (Atl. Gorizia), 12.95 (+0.8) per il secondo posto. Nella gara maschile terza piazza per Fabio Pagan (Atl. Biotekna) con 15.55 (+0.9). Debutto vincente con la maglia dell’Aeronautica per Manuel Lando: 2.16 okay, poi tre errori a 2.20 per il vicentino argento europeo U23 di Tallinn, a Firenze apparso decisamente superiore alla concorrenza.

Capitolo mezzofondo. Michela Moretton (Atl. Ponzano) primeggia nei 5000 in 16’30”11, staccando Giulia Marangon (Atl. Vicentina), terza con il nuovo personale (16’34”09). Nella gara maschile, argento per Riccardo Martellato (Assindustria Sport, 14’26”52) e bronzo per l’ex tricolore allievi di cross Nicolò Bedini (Silca Ultralite Vittorio Veneto, 14’28”83). Altre medaglie venete, il bronzo di Alessio Sommacal (Athletic Club Firex Belluno) nei 110 ostacoli (14”23), mentre al femminile va segnalata anche l’accoppiata veneta nei 100, con il secondo posto di Hope Esekheigbe (Assindustria Sport, 11”57) e il terzo della veneziana Giorgia Bellinazzi (Atl. Brugnera Friulintagli, 11”62).

Questi i nuovi campioni italiani promesse, con tutte le medaglie venete. 1^ giornata. UOMINI. 100 (+0.5): 1. Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team) 10”41. 5000: 1. Luca Alfieri (P.B.M. Bovisio Masciago) 14’13”42, 2. Riccardo Martellato (Assindustria Sport) 14’26”52, 3. Nicolò Bedini (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 14’28”83. 110 hs (+0.3): 1. Lorenzo N. Simonelli (Esercito) 13”59, 3. Alessio Sommacal (Athletic Club Firex Belluno) 14”23. Alto: 1. Manuel Lando (Aeronautica Militare) 2.16. Asta: 1. Ivan De Angelis (Fiamme Gialle) 5.15. Triplo: 1. Tommaso Reffo (Atl. Virtus Castenedolo) 15.67 (+1.5), 3. Fabio Pagan (Atl. Biotekna) 15.55 (+0.9).  Disco: 1. Carmelo Alessandro Musci (Fiamme Gialle) 59.27. Martello: 1. Giorgio Olivieri (Carabinieri) 72.30. 4X100: 1. Athletic Club 96 Alperia 41”19.

DONNE. 100 (+1.8): 1. Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza) 11”56, 2. Hope E. Esekheigbe (Assindustria Sport) 11”57, 3. Giorgia Bellinazzi (Atl. Brugnera Friulintagli) 11”62 (11”58/+1.6). 5000: 1. Michela Moretton (Atl. Ponzano) 16’30”11, 3. Giulia Marangon (Atl. Vicentina) 16’34”09. 100 hs (+0.9): 1. Giulia Guarriello (Atl. Guastalla Reggiolo) 13”29. Asta: 1. Maria Roberta Gherca (SSD Nissolino Sport Srl Asu) 4.20. Triplo: 1.  Veronica Zanon (Gs Fiamme Oro) 13.12 (+1.5). Disco: 1. Diletta Fortuna (Carabinieri) 55.60, 2. Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta) 53.18.  Martello: 1. Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta) 59.35.  Giavellotto: 1. Federica Botter (Atl. Brugnera Friulintagli) 55.57, 2. Margherita Randazzo (Assindustria Sport) 55.55.  4×100: 1.  Cus Pro Patria Milano 47”37. RISULTATI

Check Also

PADOVA, ZANINI ALLIEVO DA RECORD NEI 1500

Quattrocentisti in giornata di grazia nella prima giornata del weekend di gare al Palaindoor di …