28 Febbraio 2020, 7:58

TROFEO DELLE REGIONI, I MASTER VENETI SUL PODIO D’ITALIA

Ami_1(a cura di Rosa Marchi) Alla terza edizione del Trofeo delle Regioni Master, che si è svolto sabato scorso a Misano Adriatico, la rappresentativa veneta ha confermato di essere ai vertici nazionali classificandosi al secondo posto con la formazione femminile (ad un solo punto dalla formazione toscana vincitrice) e un terzo posto con la formazione maschile, nella classifica vinta dall’Emilia Romagna. Il Veneto, alla sua seconda partecipazione a questa manifestazione, ha portato in gara una quarantina di atleti capitanati da Luigi Vanzo, responsabile anche per quest’anno della formazione. La più giovane in gara è stata Alessia Fusato (SF35-Riviera del Brenta) nel giavellotto e la “meno giovane” la regina della nostra atletica veneta, l’immensa Emma Mazzenga (SF85-Atletica Insieme Verona).

Sommando la classifica femminile con quella maschile il Veneto si è classificato addirittura al primo posto, precedendo l’Emilia Romagna, regione organizzatrice, a testimonianza di una formazione compatta su tutti i settori e del grande lavoro svolto in fase di convocazione.

Grande la soddisfazione per una trasferta che è stata caratterizzata non solo dalle ottime prestazioni in gara, ma anche per lo spirito di squadra e per la “voglia di fare festa”. Come avevamo annunciato [news di presentazione]  lo stand “Casa Veneto”, coordinato dal triplista Renato Gallo e alimentato dai contributi enogastronomici tipicamente veneti messi a disposizione da tutti i componenti della rappresentativa, è stato un vero successo, apprezzato anche dalle altri regioni. Il brindisi finale, con prosecco in formato magnum etichettato “Leonmarco”, è stato il sigillo di una giornata indimenticabile per il movimento “over 35” veneto.

Ami_2La formazione femminile

C’era grande aspettativa per il rientro in pista di Emma Mazzenga (SF85-Insieme Verona). A Misano, la primatista del mondo W80 sui 400 metri  ha corso i 100 metri in 21”58, stabilendo la  miglior prestazione italiana per la categoria SF85. Con il punteggio di 1.003 punti, in una gara di alto valore tecnico, si è classificata al quinto posto della classifica comparata (per fascia d’età e prestazione). Vederla correre è stata una grande emozione per tutti i presenti (Link al video della gara). L’atleta veneta che più di ogni altra ha contribuito alla classifica finale di questa manifestazione è stata la “new entry” Katiuscia Marchetti (SF45-Assindustria Sport PD). Katiuscia è stata l’unica atleta veneta a salire sul gradino più alto del podio, vincendo il salto in lungo con un balzo a 4,93 m., classificandosi terza nel salto con l’asta con la misura di 2,40 e contribuendo, con una travolgente ultima frazione, a far salire sul podio la 4x100  SF50 (insieme a Gioia Bellucco, Rosa Marchi e Ines Sartori dell’Atletica Insieme Verona), terza classificata con il tempo di 55.26. Ami_3Ottimo il quarto posto di Paola Pascon (SF50-San Biagio TV) sui 400 metri con il tempo di 1:05.63. Purtroppo l’atleta trevigiana ha avuto un risentimento muscolare durante la gara (senza il quale la sua prestazione sarebbe potuta essere migliore) e ha dovuto rinunciare alla 4x400, dove sarebbe stata l’atleta di punta. La staffetta del miglio ha comunque conquistato un ottimo terzo posto, con la Pascon sostituita dalla sua compagna di squadra, la bravissima Elsa Mardegan (SF55-San Biagio) che aveva da poco corso i 1.500 metri,  e con Lorena Saran (SF50-Atletica Ponzano) e Katia Agostinetto (SF45-Vicentina) a completare la formazione, rimasta così nella categoria SF50 (4.42.75 il tempo finale).

Sui 1.500 metri abbiamo avuto un buon piazzamento della sopra citata Elsa Mardegan (SF55-San Biagio TV), quinta  in 5:35.60 seguita a ruota da Liviana Piccolo (SF70-Insieme Verona) sesta classificata con 7:02.60. Buon sesto posto anche per Eddi Tiozzo (SF55-Ailatan VE) nei 3.000 metri di marcia con il tempo di 19:25.22 e Marisa Tavoso (SF55-Insieme Verona) nel salto in lungo con 3,91. In evidenza infine l’ottavo posto di Mirella Giusti sui 400 metri (SF55-Insieme Verona) in 1:11.95 e il nono posto di Gioia Bellucco sui 100 metri (SF55-Insieme Verona) che ha eguagliato il primato personale con il tempo di 14.60.

La formazione maschile

Sono state tre le vittorie per la formazione maschile veneta  a questa manifestazione, tutte entusiasmanti e di grande valore tecnico.

Ami_4Iniziamo dall’ultima gara disputata, la staffetta 4x400, composta da atleti di quattro province diverse e di quattro società diverse. Questa staffetta è quella che più di ogni altra ha riassunto lo “spirito di squadra” di questa rappresentativa. I protagonisti di questa avvincente gara sono stati il veneziano Stefano Venier (SM55-Aristide Coin VE 1949), il padovano Andrea Patron (SM50-Virtus Este PD), il vicentino Maurizio Ceola (SM55-Vicentina) e il trevigiano Giampaolo Cescon (SM55-Ponzano TV), che hanno formato una staffetta SM55 che ha corso in  3:51.59. Questa prestazione  migliora di due secondi e mezzo il primato italiano per rappresentative regionali stabilito proprio dal Veneto lo scorso anno a Salò  (prec. 3:54.06 - Cescon, Tognotti, Andreutto, Scattolin – 30/09/2017). Bellissime anche le vittorie del  “capitano” Andrea Meneghin (SM60-Riviera del Brenta) nel lancio del martello con 43,87, di Alfredo Bonetti (SM60-Biotekna Marcon ) sui 1.500 metri con il tempo di 4:36.97.

Medaglia d’argento per Giampaolo Cescon (SM55-Ponzano TV) sui 400 metri con il tempo di 56.90, a soli due centesimi dal personale stabilito ad Arezzo due settimane fa. Cescon è diventato uno degli atleti simbolo della rappresentativa. Da quando ha ripreso (a 51 anni nel 2013), su questa distanza si è migliorato di ben 4 secondi. Un ottimo secondo posto anche per la formazione della 4x100 SM55 con il tempo di 48”87, con il quartetto composto da  Bruno Grosso, Massimo Belotti e  Maurizio Ceola (Atletica Vicentina)  e Gilberto Rodriguez (Biotekna Marcon).

E' riuscito a salire sul podio, portando punti preziosi alla squadra, anche Piergiorgio Curtolo (SM70-Biotekna Marcon), terzo  nel salto in alto con la misura di 1,35, e ottimo quarto posto di Roberto Piaser (SM70-San Biagio) sui 3.000 metri di marcia con il tempo di 17:51.02. Piazzamenti importanti anche quelli ottenuti da sui 100 metri dal duo dell’Atletica Vicentina composto da  Massimo Belotti (SM50), sesto in 12.16 e  Maurizio Ceola (SM55-Vicentina),  ottavo in 12.63. Buon settimo posto per Enrico Bellin (SM45-Biotekna Marcon VE) nel martello (43,07) e i decimi posti di Roberto Bortoloni (SM75-Biotekna Marcon VE)  nel salto triplo (7,81) e di Andrea Meneghin (SM60-Riviera del Brenta) nel lancio del disco (40,91). Un encomio infine a Daniele Strano (SM50-Biotekna Marcon), giunto a proprie spese dalla Sicilia per rappresentare la nostra regione nella gara di marcia.

Di seguito le classifiche e i risultati di tutti gli atleti veneti.

CLASSIFICHE Le prime sei regioni classificate

DONNE

1) Toscana 61,5 p. 2) Veneto 60,5  p. 3) Emilia Romagna 70 p. 5) Lombardia 73 p. 6) Alto Adige  97 p.

UOMINI 1) Emilia Romagna 49.5 2) Marche 53 p. 3) Veneto 55 p. 4) Puglia 84 p. 5) Toscana 84.5 p. 6) Lombardia  91.5 p.

RISULTATI

DONNE

100: 5) Emma Mazzenga (SF85-Insieme Verona) 21.58 v. (-0.3), 9) Gioia Bellucco (SF55-Insieme Verona) 14”60.

400: 4) Paola Pascon (SF50-San Biagio TV) 1:05.63, 8) Mirella Giusti (SF55-Insieme Verona) 1:11.95, Licia Dall’Agnola (SF45-Insieme Verona) (I) 1:10.47.

1.500: 5) Elsa Mardegan (SF55-San Biagio TV) 5:35.60. 6) Liviana Piccolo (SF70-Insieme Verona) 7:02.60.

Marcia 3.000: 6) Eddi Tiozzo (SF55-Ailatan VE) 19:25.22, 15) Barbara Boniolo (SF45-Insieme Verona) 19:25.86.

Lungo: 1) Katiuscia Marchetti (SF45-Assindustria Sport PD) 4,93 (+1.4), 6) Marisa Tavoso (SF55-Insieme Verona) 3,91 (+0.5)

Asta: 3) Katiuscia Marchetti (SF45-Assindustria Sport PD) 2,40.

Giavellotto: 15) Giuliana Luisetto (SF55-Assindustria Sport PD) 19,92, 21) Alessia Fusato (SF35-Riviera del Brenta VE) 22,68.

Martello: 19) Stefania De Frenza (SF45-Virtus Este PD) 19,25. 23) Claudia Faraon (SF55-San Biagio TV) 19,36.

4×100 (SF50): 3) Gioia Bellucco (SF55-Insieme Verona), Rosa Marchi (SF50-Insieme Verona), Ines Sartori (SF50- Insieme Verona), Katiuscia Marchetti (SF45-Assindustria Sport  PD) 55.26.

4×400 (SF50): 3) Lorena Saran (SF50-Atl. Ponzano TV), Ines Sartori (SF50-Insieme Verona), Elsa Mardegan (SF55-San Biagio TV), Katia Agostinetto (SF45-Vicentina) 4:42.75.

UOMINI

100: 6) Massimo Belotti (SM50-Vicentina) 12.16 (+1.0), 8) Maurizio Ceola (SM55-Vicentina) 12.63 (+0.6).

400: 2) Giampaolo Cescon (SM55-Atl. Ponzano TV) 56.90, 15) Nicola De Marni (SM45-Insieme Verona) 56.97.

1.500:  1) Alfredo Bonetti (SM60-Biotekna Marcon VE) 4:36.97, 12) Francesco Palma (SM55-Vicentina) 4:48.13

Marcia 3.000: 4) Roberto Piaser (SM70-San Biagio TV) 17:51.02, 11) Andrea Strano (SM50-Biotekna Marcon VE) 15:51.69, Amatore Michieletto (SM75-Brema Running Team VE) 21:25.08. Alto: 3) Piergiorgio Curtolo (SM70-Biotena Marcon VE) 1,35, 18) Luca Tonello (SM45-Tortellini Voltan Martellago VE) 1,60.

Triplo: 10) Roberto Bortoloni (SM75-Biotekna Marcon VE) 7,81 (+0.8), 14) Renato Gallo (SM55-Virtus Este PD) 10,16 (+0.9).

Martello: 1) Andrea Meneghin (SM60-Riviera del Brenta VE) 43,87, 7) Enrico Bellin (SM45-Biotekna Marcon VE) 43,07.

Disco: 10) Andrea Meneghin (SM60-Riviera del Brenta VE) 40,91,  11) Natale Ventura (SM75-Vicentina) 25,57.

4×100 (SM55): 2) Bruno Grosso (SM60-Vicentina), Massimo Belotti (SM50-Vicentina), Gilberto Rodriguez (SM45-Biotekna Marcon VE), Maurizio Ceola (SM55-Vicentina) 48”87.

4×400 (SM55): 1) Stefano Venier (SM55-Aristide Coin VE 1949), Andrea Patron (SM50-Virtus Este PD), Maurizio Ceola (SM55-Vicentina), Giampaolo Cescon (SM55-Ponzano TV) 3:51.59. Risultati e Classifiche complete

ALBUM FOTOGRAFICO

Per segnalazioni scrivi a: marchi@fidalveneto.it.

Per altre notizie, vai nella sezione Area Master

Nelle foto: foto di gruppo con brindisi alla fine della manifestazione (Foto Gualtiero Marastoni – Atleticamente-Foto), Emma Mazzenga e Gioia Bellucco prima dei 100 metri (foto Giovanni Secchiati), il podio di Katiuscia Marchetti nel lungo e il podio della 4x400 maschile (foto Rosa Marchi).

Check Also

MINSK: GUGLIELMI E KADDARI FANNO DOPPIETTA NEI 60, BATTISTELLA DI BRONZO NEL LUNGO  

Azzurri protagonisti nell’incontro internazionale under 20 indoor a Minsk. L’Italia si aggiudica il successo in …