6 Luglio 2020, 21:27

VA A CORRERE SUL GRAPPA E PRECIPITA IN UN DIRUPO, MUORE RUNNER BASSANESE  

Le ricerche erano in corso da diverse ore, poi il tragico epilogo: il corpo senza vita di Fabrizio Bevilacqua (foto), 36 anni, bassanese, è stato rinvenuto dagli operatori del soccorso alpino della Pedemontana del Grappa in fondo a un burrone.

Fabrizio, grande appassionato di montagna, era un atleta della società sportiva “Emme Running Team” di Cassola ed era uscito per andare a correre verso le 9 di ieri, sabato 30 maggio. Non vedendolo rincasare la madre aveva lanciato l’allarme. Purtroppo però, quando i soccorritori hanno trovato Bevilacqua non c’era più nulla da fare, l’atleta è deceduto dopo essere scivolato per un centinaio di metri mentre stava percorrendo il sentiero del Cavallo, sul Grappa.

Ai famigliari di Fabrizio Bevilacqua vanno le più sentite condoglianze da parte del presidente del Comitato regionale, Christian Zovico, e dell’atletica veneta tutta.

 

Check Also

MEETING DI VITTORIO VENETO: SCOTTI VOLA NEI 200 (21″28), IAPICHINO TORNA IN PISTA NEI 150

Dal lungo ai 150. Larissa Iapichino (Firenze Marathon) regala la sorpresa nella seconda giornata del …