6 Giugno 2020, 19:55

VERONA, DRAPPO VERDE PER IL VICENTINO MENEGHINI

Drappo VerdeDario Meneghini si è aggiudicato il drappo verde della 597^ edizione del Palio di Verona. L’atleta dell’Atletica Vicentina si è imposto nella gara regionale Fidal di 10 km in 32’31” lasciando gli scalini più bassi del podio rispettivamente a Mattia Guglielmi  (32’32”) della Fondazione Bentegodi e a Mauro Pifferi (32.36) dell’Asd Runners Bergamo.

Tra le donne la vittoria è andata a Isabel Mattuzzi (36’30”) della US Quercia Trentingrana,  che ha preceduto Federica Scrinzi (38’53”) della Lagarina Crus Team e Isabella Labonia (38’55”).

In totale sono stati 547 gli atleti arrivati, esattamente cinquanta in più dello scorso anno. Tutte le classifiche sono pubblicate sul sito www.mombocar.it comprese quelle di categoria, che erano aperte anche ai tesserati CSI e agli altri Enti di promozione Sportiva. Ben 140 premi in natura messi in palio dagli Organizzatori, di cui 120 alle categorie e 20 agli assoluti Fidal.

La scenografia che si è presentata ai partecipanti, appena partiti, era rappresentata dal Ponte Scaligero medievale, una visuale che ha fatto venire la “pelle d’oca” sia ai podisti che agli spettatori presenti. Il percorso prevedeva due giri di circa due km nel famoso borgo di San Zeno che ha consentito da una parte di fiancheggiare per diverse centinaia di metri le anse dell’Adige e dall’altra di transitare per ben tre volte il Ponte Scaligero e vedere l’attiguo Castelvecchio.

Grazie alla preziosa collaborazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Verona, che ha appoggiato con entusiasmo il progetto sportivo e storico del GSD Mombocar Riso San Marco, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione gli ampi e suggestivi spazi dell’ex Arsenale austriaco (da comunicato organizzatori).

Check Also

SOSTEGNO ALLE SOCIETA’: NUOVO SPORTELLO FIDAL

Un nuovo servizio per le società. Uno Sportello per rispondere alle esigenze dei club che lavorano ogni …