25 Maggio 2022, 3:57

WEEKEND CON INDOOR E CROSS: GARE A PADOVA E VITTORIO VENETO

Al Palaindoor di Padova arriva il terzo weekend di gare della stagione. Circa 600 gli iscritti alle tre manifestazioni in programma tra sabato 22 e domenica 23 gennaio. Sabato la prima giornata, con inizio alle 14, vedrà in pedana nel peso la padovana Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), pluricampionessa italiana della specialità. Nei 1500 c’è l’azzurra Joyce Mattagliano (Esercito), che ha chiuso il 2021 gareggiando nella staffetta agli Europei di cross di Dublino, mentre al maschile l’atleta con il miglior accredito è Riccardo Tamassia (Trevisatletica). Nell’asta, sfida tra Matteo Miani (Assindustria Sport) e Nicolò Fusaro (Athletic Club 96 Alperia). L’azzurrino Carlo Santacà (Atl. Vicentina) cerca una misura di valore nel lungo. Domenica, con inizio alle 10, riflettori puntati sull’esordio stagionale del campione italiano Vladimir Aceti (Fiamme Gialle), secondo frazionista della 4x400 che all’Olimpiade di Tokyo ha migliorato per due volte il record italiano sino al settimo posto finale. Sul doppio giro di pista anche Francesco Domenico Rossi (Cus Pro Patria Milano) e l’ostacolista Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946). Alessandra Bonora (Bracco Atletica) è l’atleta con il miglior tempo d’iscrizione in una gara femminile in cui vanno seguite anche Samantha Zago (Trevisatletica), Denise Rega (Team-A Lombardia) e Alexandra Almici (Atl. BS ’50 Metallurg. S. Marco), componente della 4x400 azzurra nel 2021 giunta terza ai Mondiali under 20 di Nairobi e agli Europei under 20 di Tallinn. Negli 800 femminili si annuncia battaglia tra Sofia Giobelli (Atl. BS ’50 Metallurg. S. Marco), Stefania Biscuola (Atl. Arcobaleno Savona), la svizzera Emma Lucchina e l’under 23 Sophia Favalli (Free-Zone). Nell’asta torna in pedana la campionessa italiana outdoor Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta) che sabato scorso ha iniziato la stagione indoor, sempre a Padova, saltando 4.30. Nell’alto, sfida tra l’azzurrina Rebecca Pavan (Assindustria Sport), Asia Tavernini (Us Quercia Trentingrana) ed Enrica Cipolloni (Gs Fiamme Oro). La due giorni padovana assegnerà altri 14 titoli veneti assoluti: sette maschili (60 ostacoli, 1500, asta, lungo; 400, marcia e alto) e altrettanti femminili (60 ostacoli, 1500, peso; 400, marcia, alto e asta). ISCRITTI

CROSS CITTA’ DELLA VITTORIA -  Oltre mille iscritti (1024 per la precisione) nel 37° Cross Città della Vittoria, in programma domenica 23 gennaio sui saliscendi dell’Area Fenderl, non lontano dal centro di Vittorio Veneto (Treviso). E’ il secondo appuntamento della stagione regionale sui prati, dopo che già si è gareggiato il 9 gennaio a Galliera Veneta, nel Padovano. Organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto, il più classico appuntamento dell’inverno regionale vedrà in gara tutte le categorie: il settore assoluto, impegnato nella prima prova di qualificazione alla finale dei campionati italiani di società; il settore promozionale, per il quale è prevista la seconda prova del campionato regionale di società; e i master che, dopo l’assegnazione dei titoli regionali individuali a Galliera Veneta, si sfideranno nella prima prova del campionato di società. Dopo il doppio successo di Galliera Veneta, nelle due gare assolute (10 km per gli uomini e 7 per le donne) saranno nuovamente al via i fratelli Paolo e Michela Zanatta, portacolori rispettivamente di Trevisatletica e Atletica Ponzano. Tra gli uomini annunciati anche l’under 23 Andrea Mason (Silca Ultralite), reduce da un’ottima stagione su strada, Simone Gobbo (Trevisatletica) e Omar Zampis (Assindustria Sport). Al femminile, esordio stagionale sui prati veneti per Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) e Sharon Giammetta (Atl. Biotekna). Dopo Vittorio Veneto, la stagione regionale del cross proporrà altri due appuntamenti: Grumolo delle Abbadesse (Vicenza), il 12 e 13 febbraio, e Borgo Valbelluna (Belluno), il 27 febbraio. Inizio alle 10. ISCRITTI

Check Also

“LA CORSA, LE MIE ALI”: LA BIOGRAFIA DI MANUELA LEVORATO

Da 21 anni è la donna più veloce d’Italia. Quasi ottomila giorni sono trascorsi da …