12 Dicembre 2019, 11:55

ECCO LA PROSECCO RUN, UN BRINDISI LUNGO 21,097 KM

Saranno più di 1200 i partecipanti alla decima Prosecco Run, maratonina internazionale che domenica 1° dicembre, con partenza e arrivo a Vidor (Treviso), passerà dentro 17 cantine del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene Docg. Un tripudio di runners tra le colline dichiarate recentemente Patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco.

Oggi, martedì 26 novembre, la presentazione nella sala consiliare del municipio di Vidor, alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Vidor Albino Cordiali (con l’assessore allo sport Mario Bailo), del consigliere provinciale con delega allo sport, Mauro Fael, del vicesindaco di Valdobbiadene, Tommaso Razzolini, del consigliere comunale di Moriago, Paola Pillon, del consigliere regionale dalle Fidal, Vito Vittorio e di Aldo Zanetti, responsabile organizzativo dell’evento firmato Trevisomarathon.

“Quest’anno si terrà la decima edizione, un traguardo davvero importante – ha affermato il sindaco Cordiali – siamo partiti piano e anno dopo anno i riscontri e gli apprezzamenti da parte dei partecipanti sono stati sempre di più e sempre più positivi. Ormai la Prosecco Run è un evento internazionale, che lega sport al turismo. Un perfetto connubio tra la passione per la corsa e la voglia di conoscere il territorio. Un grazie speciale all’organizzazione e a tutti i volontari. Quest’anno i runner correranno sulle colline patrimonio dell’Unesco, un riconoscimento che ha già portato risultati in termini di presenze, un motivo in più per essere presenti a Vidor”.

La Prosecco Run è pronta dunque a festeggiare nel miglior dei modi il decimo compleanno: i tanti che arriveranno, sia “nuovi” che habitué, da tutt’Italia e dall’estero, potranno correre tra i vigneti e le stradine, oltre che ovviamente dentro le cantine, delle colline patrimonio Unesco.

Tra i tanti al via, annunciati anche il secondo, il terzo e il quarto dell’edizione 2018, rispettivamente Simone Gobbo (Trevisatletica), l’emiliano Rudy Magagnoli (Discobolo Atletica Rovigo) e lo junior di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Andrea Mason, quest’anno bronzo tricolore di categoria proprio sulla distanza.

“Le corse no stadia sono quelle che portano l’atletica tra la gente e la Prosecco Run è uno di questi eventi che fa promozione in maniera eccellente, legandosi tra l’altro ad un prodotto conosciuto in tutto il mondo – ha aggiunto il consigliere della Fidal Veneto, Vito Vittorio – questa corsa è indubbiamente una delle meglio organizzate e che permettono di fare davvero promozione alla nostra disciplina”.

Accanto all’attesissima gara Fidal internazionale di 21,097 km (con start dalla cantina La Tordera alle ore 10.00), non mancheranno le gare per tutti, la Prosecchina di 10 km, manifestazione ludico-motoria Fiasp aperta a tutti (partenza alle 10.10 sempre da La Tordera) e la staffetta su strada per gli alunni delle scuole medie del territorio (Valdobbiadene, Vidor, Pederobba, Cornuda, Cavaso, Crocetta e Maser) organizzata in collaborazione con Atletica Pederobba e Atletica Valdobbiadene e coadiuvata dal professor Modesto Bonan (commosso il ricordo al professor Ivo Merlo che è stato grande fautore di questo evento per le scuole).

Fulcro logistico della Prosecco Run sarà il centro polifunzionale di piazza Capitello, che ospiterà non solo le operazioni pre-gara (distribuzioni pettorali), l’arrivo ma anche il pasta party finale e le premiazioni.

Check Also

EUROCROSS, FESTA FIAMME ORO: YEMAN CRIPPA CONQUISTA IL BRONZO

Un'altra medaglia internazionale per Yeman Crippa: l'azzurro conquista il bronzo agli Europei di cross sui prati di Lisbona. Al …