25 Maggio 2022, 2:13

MASTER, IL VENETO SECONDO IN ITALIA AL TROFEO DELLE REGIONI DI MONDOVI’

(a cura della Redazione Master). Nel Trofeo delle Regioni Master di Mondovì il Veneto  si è riconfermato ai vertici nazionali classificandosi al secondo posto  nella classifica maschile, al terzo posto in quella femminile e al secondo posto nella classifica combinata, che include entrambe le classifiche. Dopo la vittoria in combinata e nella classifica maschile della scorsa edizione, giocata in casa, a San Biagio di Callalta nel 2019, il prestigioso secondo posto, dietro la formazione piemontese, regione ospitante, conferma la bravura degli atleti “over 35” della nostra regione.

Presenti nella cittadina piemontese le squadre che rappresentano gran parte delle realtà più attive nel panorama master. Le regioni presenti erano undici, cui nove hanno gareggiato a ranghi completi da poter essere inseriti nella classifica finale combinata.

Questo il commento di Rosa Marchi, coordinatrice della Commissione Master in Fidalveneto e presente a Mondovì insieme a Daniela Malusa in rappresentanza del Comitato Regionale.  “Anche quest’anno  i master veneti hanno risposto alla convocazione del Trofeo delle Regioni con grande entusiasmo e disponibilità.  Il prestigioso risultato ottenuto è  un motivo di grande soddisfazione per tutta l’atletica veneta. Il lavoro di selezione della rappresentativa non è stato semplice perché per il settore master ogni prestazione va considerata in riferimento all’età dell’atleta, e al punteggio corrispondente. Un doveroso grazie va quindi a Luigi Vanzo, che ha iniziato già ad aprile questo importante lavoro di registrazione e  selezione, e a Daniele Aloe, il nostro referente tecnico master, per tutto il  supporto tecnico dedicato, in particolare nelle prove cambi delle staffette. Sono stati convocati una quarantina di atleti dai 40 agli 80 anni di 16 diverse società, tutti onorati di vestire la maglia del Veneto e  determinati a dare il meglio in una gara di alto livello. Ne sono stati la prova i numerosi podi raggiunti e le prestazioni stabilite. Tra tutti vorrei citare Katia Agostinetto e Luca Dassie', entrambi cinquantenni, che a Mondovì hanno trovato gli stimoli per siglare il  loro personale assolutorispettivamente sui 400 e sui 1.500. Ma lo sport non è solo competizione, a anche il godere di momenti di condivisione e di amicizia. Anche in questa edizione la nostra regione si è contraddistinta per lo spirito di gruppo. Un grazie particolare a Renato Gallo, che, oltre a salire sul podio del salto triplo,  ha coordinato  anche quest’anno la tifoseria e gli apporti enogastronomici, come sempre apprezzati da tutte le regioni presenti

La formazione maschile
I master maschi veneti hanno conquistato un bel secondo posto dietro al Piemonte lasciando alle spalle tante altre agguerrite formazioni con distacchi significativi. Spicca la vittoria della 4x400 (Andrea Patron, Luca De Raho, Francesco D’Agostino e Riccardo Girardello) ben imitata dalla 4x100 (Fabio Orlandi, Emanuele Brunelli, Maurizio Ceola, Massimo Belotti) con il secondo posto. Già in sede di presentazione avevamo sottolineato come le staffette evidenziassero la “forza” di squadra di una rappresentativa e il fatto che entrambe le maschili siano giunte a podio come le femminili, è una chiara indicazione in tal senso.
Determinante contributo alla prestazione di squadra è giunta dalla pedana del triplo dove il secondo posto di Bruno Grosso e il terzo di Renato Gallo hanno portato in dote al Veneto preziosi piazzamenti. Altre belle presenze sul podio al terzo gradino da parte del velocista Massimo Belotti nei 100, e degli “esordienti” nella rappresentativa master veneta:il giavellottista Fabio Caldon e  il mezzofondista Luca  Dassiè nei 1500. Risultato particolarmente eclatante per Luca, che si è avvicinato solo 3 anni fa alle corse su strada, dopo una carriera da rugbista, e solo nel 2021, a cinquant’anni,  ha iniziato a gareggiare in pista.

La formazione femminile
Un solo punto ha separato le donne del Veneto dalla Lombardia nella classifica, che le ha viste giungere terze.
Strepitosa la doppietta sui 400 metri da parte delle vicentine Katia Agostinetto e Anna Beggio classificate rispettivamente al primo e secondo posto. Katia ha corso in 1:04.70 che rappresenta il suo primato personale assoluto, ottenuto a 50 anni, dopo 10 anni di attività master! Insieme ad  Anna  ha trascinato anche la staffetta 4x400 (con Paola Pascon e Ines Sartori)  alla vittoria: tutte e tre le prestazioni hanno superato i 1000 punti. Per la staffetta anche la soddisfazione della miglior prestazione italiana per rappresentative regionali SF50, con il tempo di 4:26.35 (prec.  4:30.34 -Toscana 2018). Appartiene sempre al Veneto anche il primato  SF45,  stabilito sempre nel 2019. Il quartetto, dove erano presenti sempre Paola Pascon e Ines Sartorato, insieme a Linda Tosini e  Sabrina Boldrin, avevano corso in 4:21.63.
Sempre dal settore velocità viene un’altra prestazione sopra i 1000 punti, per merito della bellunese Cristina Sattin, che le ha fruttato il terzo posto, uguale piazzamento della staffetta 4x100 con la stessa Sattin in seconda frazione assieme ancora ad Ines Sartori, Elena Donatoni e Marta Manfrin. Altri due terzi posti con Emanuela Rizzo volata nell’asta oltre i 3 metri e la marciatrice Silene Marchioro che ha addirittura sfiorato i 1.100 punti nei 3000 metri.

I PODI DELLE CLASSIFICHE PER REGIONE
UOMINI

1) Piemonte  32 p.    2) Veneto  40 p.   3) Lombardia 48 p.
DONNE
1) Piemonte  32 p.   2) Lombardia 52 p.   3) Veneto  53 p
COMBINATA
1) Piemonte  64 p.    2) Veneto 93 p.    3) Lombardia 100 p.

RISULTATI
UOMINI. 100: 3) Massimo Belotti (SM55-Atl. Vicentina) 12”31 (+0.6), 5) Maurizio Ceola (SM55-Atl. Vicentina) 12”53 (-0.2), Renzo Soffiato (SM50-Virtus Este PD) (I) 13”09 (-0.2). 400: 4) Riccardo Girardello (SM50-Atl. Vicentina) 55”67. 1.500: 3) Luca Dassiè (SM50-Atl. Villorba TV) 4:26.82 8) Alfredo Bonetti (SM60-Expandia Atl. Insieme VR) 4:55.17. Marcia 5.000: 6) Roberto Piaser (SM70-Atl. San Biagio TV) 31:57.20 10) Enrico Olivo (SM60-Expandia Atl. Insieme VR) 29:29.03. Alto: 4) Roberto Parolin (SM65-Atl. Galliera Veneta) 1,39, 5) Francesco Rappo (SM70-Virtus Este PD) 1,30. Triplo: 2) Bruno Grosso (SM65-Atl. Vicentina) 9,25 (+1.8) 3) Renato Gallo (SM55-Virtus Este PD) 9,96 (+0.2), Giavellotto: 3) Fabio Caldon (SM45-Assindustria Sport PD) 51,93, 13) Thomas Tuti (SM50-Expandia Atl. Insieme VR). Disco: 5) Vittorio Silvello (SM65-Atl. Galliera Veneta) 40,56 9) Natale Ventura (SM80-Atl. Vicentina) 23,68. 4x100: 2) (SM50): Fabio Orlandi (SM45-Atl. Biotekna VE), Emanuele Brunelli (SM40-Atl. Biotekna VE), Maurizio Ceola (SM55-Atl.Vicentina), Massimo Belotti (SM55-Atl. Vicentina) 46,48. 4x400: 1) (SM55): Andrea Patron (SM50-Virtus Este PD),  Luca De Raho (SM45-Corpolibero Athletic Team PD), Francesco D’Agostino (SM55-Expandia Atl. Insieme VR), Riccardo Girardello (SM50-Atl. Vicentina) 3:53.49.

DONNE
100: 3) Cristina Sattin (SF55-Dolomiti BL) 14”24 (+0.2) 8) Marta Manfrin (SF45-Team Km Sport VR) 13”69 (+0.2), Katia Menegaldo (SF40-Atl. Stiore TV) 14”80 (+0.3) (I). 400: 1) Katia Agostinetto (SF50-Atl. Vicentina) 1:04.60  2) Anna Beggio (SF45-Atl. Vicentina) 1:02.43. 1.500: 8) Elsa Mardegan (SF55-Atl. San Biagio TV) 5:56.31 10) Liviana Piccolo (SF70-Expandia Atl. Insieme VR) 6:26.65. Marcia 3.000: 3) Silene Marchioro (SF55-Atl. Schio VI) 16:55.47 14) Eddi Tiozzo (SF60-Ailatan VE),. Lungo: 4) Katiuscia Marchetti (SF45-Assindustria Sport PD) 4,87 9) Giuliana Luisetto (SF55-Assindustria Sport PD) 3,57. Asta: 3) Emanuela Rizzo (SF40-Multisport&Fun PD) 3,00. Giavellotto: 10) Elena Donatoni (SF50-Expandia Atl. Insieme VR) 22,66.  11) Giuliana Luisetto (SF55-Assindustria Sport PD) 19,18. Martello: 8) Barbara Ferrarini (SF50-Expandia Atl. Insieme VR), 29,08  9) Laura Vanzin (SF45-Vittorio Atletica TV) 23,90.  4x100:  3)  (SF50): Ines Sartori (SF50-Expandia Atl. Insieme VR), Cristina Sattin (SF55-Dolomiti BL), Elena Donatoni (SF50-Expandia Atl. Insieme VR), Marta Manfrin (SF45-Team Km Sport VR) 55”80.  4x400: 1) (SF50): Ines Sartori (SF50-Expandia Atl. Insieme VR), Paola Pascon (SF50-Atl. San Biagio TV), Katia Agostinetto (SF50-Atl.Vicentina), Anna Beggio (SF45-Atl. Vicentina) 4:26.35 (m.p.i. per rappresentative regionali)

RISULTATI

PHOTO GALLERY - FIDAL VENETO SETTORE MASTER

Articolo redatto da Rosa Marchi e Sandro Sandri - Redazione Master.

Nelle foto: la Rappresentativa Veneta, la delegazione veneta nella sfilata di apertura, la premiazione maschile, la premiazione  femminile, il podio della  4x400 maschile,  Anna Beggio e Katia Agostinetto con LeonMarco.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

Per segnalazioni scrivi a: redazione.master@fidalveneto.it.

Se non l'hai già fatto unisciti al gruppo Facebook: Fidal Veneto Settore Master

Check Also

“LA CORSA, LE MIE ALI”: LA BIOGRAFIA DI MANUELA LEVORATO

Da 21 anni è la donna più veloce d’Italia. Quasi ottomila giorni sono trascorsi da …