29 Gennaio 2023, 3:15

PROSECCO RUN E MARCIA DEL GIOCATTOLO, LA DOMENICA DI CORSA  

La pioggia non ha fermato la festa della Prosecco Run (foto TORRES) che oggi, insieme alla Prosecchina (10 km aperti a tutti) ha coniugato aspetti sportivi, conviviali e di socialità a ritmo di cantine, saliscendi, vigneti e scorci meravigliosi (come l’Abbazia di Santa Bona) nel cuore delle colline patrimonio Unesco, lungo un doppio percorso che ha attraversato i Comuni di Vidor, Valdobbiadene e Moriago. A vincere la maratonina internazionale Fidal, sulla classica distanza dei 21,097 km, è stato il keniano Rodgers Maiyo (Podistica Torino), che dopo una decina di chilometri si è liberato della compagnia del connazionale, Lengen Lolkurraru (Atletica Saluzzo). Mayo ha vinto in 1h09’45’’, inanellando la settima vittoria della sua stagione agonistica e allungando la serie dei successi keniani alla Prosecco Run. Per Lolkurraru un crono di 1h10’10’’. Terzo gradino del podio, invece, per il trevigiano di Quinto di Treviso, Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana), che ha concluso la sua prova in 1h14’41’’. A tenere alti i colori italiani, il promettente Giovanni Gatto, nuovamente sul podio dopo il terzo posto del 2021. “E’ stata molto più dura rispetto all’anno scorso – ha commentato il 23enne campioncino azzurro dei 3000 siepi -. E’ stato un buon allenamento su un percorso molto muscolare. Mi sono divertito anche quest’anno, è sempre bello venire a correre in queste bellissime colline”.  Al femminile, invece, gara tutta di testa per Asmerawork Bekele Wolkeba (Podistico Torino), atleta etiope, mamma di due bambini, che ha bissato la vittoria del 2021, tagliando il traguardo in 1h22’19’’. Alle sue spalle, in 1h24’12”, la keniana Esther Wangui Waweru (Brugnera Friulintagli), che, a proposito di gare trevigiane, non è riuscita a ripetere il successo ottenuto a fine ottobre alla maratonina di San Biagio di Callalta. Terzo gradino del podio per la trentina Luna Giovanetti (Atl. Valle di Cembra, 1h27’44’’). Poco più di mille gli atleti al traguardo.

CLASSIFICHE

Tommaso Biondani (Giancarlo Biasin Illasi) e Sara Brentarolli (Asd Revelo) ha vinto la 45^ Marcia del Giocattolo, tradizionale appuntamento che oggi a Verona, nella gara Fast organizzata da Straverona Asd, ha visto al traguardo circa 250 atleti. Sui 10,1 km con partenza e arrivo in Piazza Bra, Biondani ha dominato la prova maschile, in 33’06”, precedendo Dino Maestrello (Marathon Legnago, 33’55”) e Alessio Benedetti (S.S. Tenno, 33’58”). Recita solitaria per Sara Brentarolli, giunta al traguardo in 38’32”, con oltre un minuto di vantaggio su Federica Schio (Atl. Lupatotina, 39’55”). Terza Elisabetta Longo (40’30”).

CLASSIFICHE

Check Also

PADOVA, ZANINI ALLIEVO DA RECORD NEI 1500

Quattrocentisti in giornata di grazia nella prima giornata del weekend di gare al Palaindoor di …