27 Luglio 2021, 21:20

TRICOLORI JUNIORES E PROMESSE, A GROSSETO IL VENETO FA POKER

Quattro ori per il Veneto nella prima giornata dei campionati italiani juniores e promesse, in svolgimento a Grosseto. Le società della regione festeggiano una doppietta nel triplo promesse, dove Lucrezia Sartori (G.A. Bassano) bissa il titolo indoor con due salti, 12.92 (+1.3) e 12.89 (+1.9), oltre quelli degli avversari. Stavolta viene sconfitta sul campo la favoria Veronica Zanon (Assindustria Sport Padova) che non fa meglio di 12.77 (+1.6) sulla pedana del 13.84 da record italiano juniores nella scorsa edizione. Si decide a 1.81 la sfida dell’alto under 23 che premia Rebecca Pavan (Assindustria Sport; foto GRANA), due volte a segno con il terzo e ultimo tentativo: 1.79 per rimanere in gara, però al secondo posto provvisorio, e poi anche alla quota della vittoria stringendo i denti dopo un fastidio fisico, a pochi giorni dal personale di 1.85. Niente da fare per la campionessa uscente Marta Morara (Atl. Lugo), percorso netto fino a 1.79 ma out a 1.81. Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana) è il leader nei 3000 siepi promesse. Il trevigiano prende in mano le redini della corsa nella seconda parte e chiude in 8’49”61, sua seconda prestazione di sempre dopo l’8’45”55 realizzato nel recente meeting belga di Oordegem. Maglia tricolore infine per il friulano Fabrizio Ceglie che porta l’Assindustria Sport sul gradino più alto del podio nei 100 promesse (10”37 ventoso). Argento per la veneziana Giorgia Bellinazzi (Atl. Brugnera Friulintagli) nei 100 promesse (11”39 ventoso) e bronzo per la trevigiana Margherita Randazzo (Assindustria Sport) nel giavellotto (43.77). Domani, sabato 12 giugno, seconda giornata di gare con 35 titoli in palio.

I nuovi campioni italiani, con tutte le medaglie venete. UOMINI. PROMESSE. 100 (+3.6): 1. Fabrizio Ceglie (Assindustria Sport) 10”37. 800: 1. Matteo Guelfo (S.S. Trionfo Ligure) 1’49”50. 3000 siepi: 1. Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana) 8’49”61. Disco: 1. Enrico Saccomano (Atl. Malignani Lib. Udine) 55.74. JUNIORES. 100 (+1.6): 1. Filippo Cappelletti (Atl. O.S.A. Saronno Lib.) 10”42. 800: 1. Francesco Pernici (Free-Zone) 1’50”29. 3000: 1. Riccardo Spanu (Isolarun) 8’26”70. Triplo: 1. Federico Bruno (Team Atletico-Mercurio Novara) 15”34 (-0.2). Martello: 1. Davide Costa (Cus Genova) 71.41. DONNE. PROMESSE. 100 (+3.3): 1. Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) 11”33, 2. Giorgia Bellinazzi (Atl. Brugnera Friulintagli) 11”39. 800: 1. Laura Pellicoro (Bracco Atletica) 2’06”19. 3000 siepi: 1. Anna Arnaudo (Battaglio Cus Torino Atl.) 10’01”16. Alto: 1. Rebecca Pavan (Assindustria Sport) 1.81. Triplo: 1. Lucrezia Sartori (G.A. Bassano) 12.92 (+1.3), 2. Veronica Zanon (Assindustria Sport) 12.77 (+1.6). Peso: 1. Ludovica Montanaro (Atl. Gran Sasso Teramo) 13.62. JUNIORES. 100 (+1.6): 1. Antonella Todisco (Alteratletica Locorotondo) 11”69. 800: 1. Federica Pansini (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi) 2’10”94. 3000: 1. Silvia Gradizzi (Cus Pro Patria Milano) 9’46”77. Asta: 1. Giulia Cassanelli (La Fratellanza 1874) 3.90. Giavellotto: 1. Asia Salerno (Atl. Virtus Lucca) 44.89, 3. Margherita Randazzo (Assindustria Sport) 43.77.

RISULTATI COMPLETI - FOTO

 

Check Also

CDS, DIECI TEAM VENETI QUALIFICATI PER LE FINALI: IN QUATTRO A CACCIA DELLO SCUDETTO    

Ufficializzata la composizione delle finali dei Campionati Italiani di Società Assoluti su pista, che si svolgeranno …